Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Profili dell'illecito penale tributario

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

desume dalla genericità della formula utilizzata dal legislatore costituzionale, che vieta la punibilità “in forza di una legge…” antecedente al fatto. Viene in tal modo ammessa un’eventuale devoluzione, in favore delle fonti secondarie, di una funzione d’integrazione della legge, entro i limiti da quest’ultima prefissati, ciò al fine di scongiurare, nella sostanza, di svuotare il principio della riserva di buona parte del suo contenuto di garanzia. In particolare si può ritenere che i regolamenti e le altre fonti mediate acquisiscano rilievo quali semplici presupposti di fatto in situazioni nelle quali deve ritenersi tuttavia che non sia consentito prescindere, da parte della norma penale, da sufficienti elementi di specificazione della fonte secondaria chiamata ad integrarla. ƒ in secondo luogo il fatto che dà luogo all’applicazione di una pena, deve essere previsto dalla legge in modo “espresso”, rendendo quindi necessario il carattere della “tipicità” o “determinatezza” della fattispecie criminosa (principio di tassatività). La norma contenuta nel secondo comma dell’art. 25 della Costituzione risulta essere, in tal senso, meno garantista rispetto alla disposizione dell’art. 1 c.p., in quanto l’espressione “fatto commesso” utilizzata dal legislatore costituzionale, si riferisce, secondo parte della dottrina, alla necessaria preesistenza della legge rispetto al comportamento tenuto, al contrario il legislatore ordinario richiede necessariamente la “previsione espressa” della fattispecie criminosa, nel senso che la 11

Anteprima della Tesi di Raffaella Pasquino

Anteprima della tesi: Profili dell'illecito penale tributario, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Raffaella Pasquino Contatta »

Composta da 222 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6015 click dal 01/03/2007.

 

Consultata integralmente 36 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.