Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La scelta vegana e la nuova idea di rispetto della biosfera

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 griderai “perché mi hai messo al mondo, perché?” io ti risponderò: “Ho fatto ciò che fanno e hanno fatto gli alberi, per milioni e milioni di anni prima di me, e credevo di fare bene”. L’importante è non cambiare idea ricordando che gli esseri umani non sono alberi, che la sofferenza di un essere umano è mille volte più grande della sofferenza di un albero perché è cosciente, che a nessuno di noi giova diventare bosco, che non tutti i semi degli alberi generano alberi: nella stragrande maggioranza vanno perduti… Un simile voltafaccia è possibile, bambino: la nostra logica è piena di contraddizioni. Appena affermi qualcosa, ne vedi il contrario. E magari ti accorgi che il contrario è valido quanto ciò che affermavi. Il mio ragionamento di oggi potrebbe essere rovesciato così, con uno schiocco di dita. Infatti ecco: mi sento già confusa, disorientata.» 4 • «Tutti gli animali sono eguali, ma alcuni animali sono più eguali degli altri.» 5 • « […] l’obiettivo è stato quello di individuare, tra le varie soluzioni possibili, quella capace di raccogliere il consenso più ampio e che, per il metodo col quale è stata individuata, potesse essere accettata anche da coloro che non la condividono: non la decisione più giusta […] ma solo quella più condivisa, sempre modificabile e perfezionabile alla luce dei fatti e del prosieguo del dibattito. Questo obiettivo può essere raggiunto a due condizioni. La prima è che tutte le concezioni morali e religiose abbiano modo di manifestare nel pubblico dibattito le proprie opinioni, di avanzare le proposte e di confrontarsi con le proposte degli altri. La seconda è che tutti i partecipanti al dibattito siano animati da una sincera disponibilità ad ascoltare le ragioni degli altri e, almeno in linea di principio, a evitare di presumere di essere gli unici depositari della verità. Questo non significa dover rinunciare alle proprie credenze morali e religiose. Significa soltanto accettare l’unico metodo per raggiungere decisioni pubbliche in materie moralmente controverse che sia compatibile con le società laiche, democratiche e pluralistiche nelle quali viviamo. 4 O. FALLACI, Lettera a un bambino mai nato, RCS Libri, Milano, 1997, p. 11. 5 G. ORWELL, La fattoria degli animali, Bibliotex, Barcellona, 2002, p. 108.

Anteprima della Tesi di Michelangelo Mastrosimini

Anteprima della tesi: La scelta vegana e la nuova idea di rispetto della biosfera, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Michelangelo Mastrosimini Contatta »

Composta da 142 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2953 click dal 26/02/2007.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.