Skip to content

La scelta vegana e la nuova idea di rispetto della biosfera

La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: Loggati o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
10 della nostra vita e di quella altrui; proporsi ed imporsi un rigoroso e coerente rispetto verso gli altri esseri sensibili con i quali condividiamo il pianeta. Insomma, non solo buoni propositi, ma soprattutto azioni vere e proprie basate su un bagaglio culturale e cognitivo che funga da cassetta d’attrezzi funzionale a lenire il dolore del mondo assieme al nostro. Supponiamo che un individuo, anche solo per minimizzare i propri sensi di colpa, decida di evitare quanto più possibile di contribuire al flusso di eventi ritenuti da egli stesso le cause della disastrosa situazione attuale. Costui dovrebbe muoversi in quale direzione? Mirante a massimizzare i benefici di chi? Diamo per assunto l’impossibilità di raggiungere una perfezione morale, ma proviamo comunque a tracciare delle ipotetiche linee guida che conducano all’obiettivo del minor male possibile. Definiamo gli ambiti ed alcune sfaccettature in cui tal singolo potrebbe/dovrebbe tentar di cimentarsi, quali: non mentire ed agire in maniera corretta verso gli elementi con cui ci si ritrova ad entrare in relazione; operare una scelta alimentare che sia seguito d’una riflessione di tipo etico, sociale, economico, salutistico ed ambientale; donare il sangue, riciclare i rifiuti, ridurre i consumi e gli sprechi, praticare forme d’assistenza e di volontariato; orientarsi verso prodotti d’agricoltura pacifica (come quella sinergica) piuttosto che biologica (o ancor peggio chimica e/o basata su organismi geneticamente modificati); sostenere la riconversione della zootecnia, non mangiare oltre il giusto fabbisogno, fornirsi da produttori e distributori del commercio equo e solidale, evitare prodotti surgelati, frutti esotici o fuori stagione; minimizzare l’utilizzo d’utensili in plastica 13 , servirsi di detergenti biodegradabili (anziché ultraeconomici e iperchimici), far uso di carta riciclata, comperare abiti usati, impegnarsi nel pacifismo, orientarsi verso fonti d’energia rinnovabili… e non smetterla d’avere dubbi, perplessità e inclinazione al potersi migliorare. Sicuramente ogni singolo proponimento fra quelli appena elencati è suscettibile di critiche, tenute presenti le svariate prospettive dalle quali ci si può porre prima di giudicare un comportamento o una situazione; in quanto al relativismo, poi, ne sono il primo sostenitore. Resta innegabile il dato di fatto che chiunque, nell’ambito dell’esercizio delle proprie facoltà, non possa prescindere dal compiere costantemente 13 La plastica contribuisce al consumo di combustibili fossili, al propagarsi dell’effetto serra e al generale danneggiamento dell’ecosistema.
Anteprima della tesi: La scelta vegana e la nuova idea di rispetto della biosfera, Pagina 6

Indice dalla tesi:

La scelta vegana e la nuova idea di rispetto della biosfera

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

Autore: Michelangelo Mastrosimini
Tipo: Tesi di Laurea
Anno: 2004-05
Università: Università degli Studi di Bari
Facoltà: Lettere e Filosofia
Corso: Filosofia
Relatore: RaffaellaDe Franco
Lingua: Italiano
Num. pagine: 142

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario, dalla commissione in sede d'esame, e - se pubblicata su Tesionline - anche dalla nostra redazione.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani

Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi?
Quale sarà il docente più disponibile?
Quale l'argomento più interessante per me?
...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile


La tesi l'ho già scritta, ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri. Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi