Skip to content

Capitalul in teoria si pratica economica

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
13 Eviul Mediu a constituit o perioadă mai puţin fertilă în idei economice, în raport cu spiritualitatea antichităţii. Referitor la abordarea teoriei capitalului, în secolul al-XIII-lea, teologul şi filozoful Toma d'Aquino(1225-1274), reprezentant de seamă al gândirii economice din epoca feudalismului dezvoltat, şi-a expus ideile referitoare la bogăţie, în lucrare ”Summa Theologie”. Spre deosebire de ideologia creştinismului care condamnă bogăţia, d' Aquino considera că bogăţia nu conţine nimic condamnabil în ea, că fiecare om trebuie să dispună de bogăţie, potrivit cu situaţia pe care o ocupă pe scara ierarhiei sociale. Termenul capital a fost introdus în limbajul economic încă din secolele XI-XII. Iniţial, acestui termen i s-au atrebuit sensurile de: fond, stoc de mărfuri, cheag pentru o afacere, bani aducători de venituri (dobânda). În secolele XIII-XIV, această noţiune a dobândit o largă circulaţie în documentele vremii, termenul îmbogăţiindu-şi înţelesurile şi mai mult. Capitalul se folosea acum şi cu sensul de bogăţie, de averi băneşti, valoare, fonduri, valoare care se autovalorifică, patrimoniu 6 . Dezvoltarea comerţului şi a producţiei de mărfuri a dus la creşterea importanţei capitalului în societate. În secolele XVI-XVII, importante contribuţii teoretice, pentru explicare naturii şi a rolului capitalului în progresul societăţii, au fost aduse de mercantelişti. Ei au fost primii gânditori care au cercetat din punct de vedere teoretic modul de producţie capitalist. K. Marx i-a numit ”primii tălmaci ai lumii moderne” 7 . În concepţiile mercanteliştilor, forma ideală a bogăţiei consta în metalele preţioase din care erau confecţionaţi bani. Acumularea de capital se obţinea din circulaţia mărfurilor şi mai ales, din comerţul extern cu alte ţări, prin diferenţa dintre preţul de vânzare şi preţurile la care au fost achiziţionate mărfurile. Analiza capitalului comercial şi a rezultatului său, acumularea de capital bănesc, în calitatea lor de prime forme preistorice din care a apărut capitalul modern, în îndelungatul proces de trecere de la Evul Mediu la societatea modernă a fost făcută, în secolele XV-XVII, de către doctrina mercantilistă. Extinderea economiei de schimb şi procesele de constituire ale pieţelor naţionale şi internaţionale au amplificat rolul acumulării de bogăţie sub formă de bani, în interesul negustorilor (ca burghezie în formare), al statului şi principelui. Pe plan conceptual, acest proces al economiei reale a dat naştere la prima doctrină 6 Niţă Dobrotă, Economie politică, Editura Economică, Bucureşti, 1997,p. 107 7 K. Marx, Capitalul Vol. I. Editura Politică Bucureşti, 1966, p.10
Anteprima della tesi: Capitalul in teoria si pratica economica, Pagina 10

Preview dalla tesi:

Capitalul in teoria si pratica economica

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Lucica Georgiev
  Tipo: International thesis/dissertation
  Anno: 2007
  Università: Universitatea din Craiova
  Facoltà: Economie
  Corso: Economie generală
  Relatore: Prof.univ.dr Băbeanu Marin
  Lingua:
  Num. pagine: 190

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

analiza eonomica
bani
capital
comerţ bani
evolutia teorie
munca
productivitatea munci
teoria capitalului
teorie

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi