Skip to content

Capitalul in teoria si pratica economica

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
11 despre economie, respectiv bogăţie, agricultură, meşteşuguri, comerţ, diviziunea socială a muncii, funcţiile banilor de echivalent general al mărfurilor, de circulaţie şi de tezaurizare, despre proprietate, economia naturală şi economia de schimb au constituit suportul cognitiv cel mai important care a stat la originea noţiuniii de capital. Primele abordări teoretice privind conţinutul capitalului au apărut încă din antichitate, în opera lui Aristotel (384-322 î. Ch) sub forma noţiunii de bogăţie. În principalele sale lucrări cu tematică economică, „Politica” şi ”Etica nicomachică”, el distinge două moduri de a dobândi bogăţie: ”economia” şi ”şi chrematistica”. Prin ”economie” el înţelege arta de a obţine bogăţie sub forma bunurilor materiale necesare gospodăriei casnice, acestea la rândul lor, fiind limitate de nevoile de consum şi de folosinţă ale oamenilor. ”Chrematistica” reprezintă, în concepţia sa, arta de a obţine bogăţie sub formă bănească, bogăţia se bazează în mod exclusiv pe schimb şi urmăreşte acumularea de bani, devenind astfel nelimitată 2 . În cadrul economiei domestice, câştigul provine din natură, pe când în forma de organizare ”chrematistica”, câştigul se obţine din comerţ, ca urmare a schimbului de mărfuri 3 . Schimbul şi banii, în concepţia lui Aristotel, sunt un produs al istoriei: În epoca primitivă schimbul nu avea nici un rost, el apărând mult mai târziu, ca urmare a ”diviziunii cantitative şi calitative în posesiunea lucrurilor” 4 . Spirit analitic, Aristotel a făcut distincţie între schimbul direct între produse sau marfă contra marfă (M-M), care a existat înaintea apariţiei monedei şi schimbul mijlocit de bani. Deosebit de importantă a fost ideea aristoteliană că banii sunt un produs al schimbului de mărfuri, un mijlocitor al acestuia, deosebindu-se două tipuri de circuite ale mărfurilor şi banilor: a) schimburile reciproce de produse (mărfuri) mijlocite de bani, M-B-M, când marfa unui producător este vândută contra bani, iar banii obţinuţi sunt folosiţi pentru a cumpăra alte mărfuri ce sunt trebuinceoase producătorului primei mărfi; este un comerţ mărunt care ţine de domeniul ”economiei” b) schimbul caracteristic ”chrematisticii”, B-M-B, când deţinătorul de bani cumpără mărfuri pentru a le revinde pe mai mulţi bani. Atunci când s-a introdus moneda, din nevoile schimbului, scria Aristotel, s-a născut şi cealaltă formă de organizare, comerţul, la început firav, curând însă perfecţionat prin experienţă, el 2 Mircea Oprişan, Gândirea economică din Grecia antică, Editura Academiei Romane, Bucuremti, 1964. p. 223 3 Aristotel, Politica, I, 1, 23 reprodus după Mircea Oprişan, Op. Cit., p. 223 4 Aristotel, Etica nicomachică, V, Editura Ştiinţifică şi Enciclopedică, Bucureşti, 1988, p.117
Anteprima della tesi: Capitalul in teoria si pratica economica, Pagina 8

Preview dalla tesi:

Capitalul in teoria si pratica economica

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Lucica Georgiev
  Tipo: International thesis/dissertation
  Anno: 2007
  Università: Universitatea din Craiova
  Facoltà: Economie
  Corso: Economie generală
  Relatore: Prof.univ.dr Băbeanu Marin
  Lingua:
  Num. pagine: 190

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

analiza eonomica
bani
capital
comerţ bani
evolutia teorie
munca
productivitatea munci
teoria capitalului
teorie

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi