Skip to content

"The Monk". Il "Gothic romance" di Matthew G. Lewis

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
11 sessualità e conoscenza che aprirà voragini sotto personaggi come Ambrosio, Vathek, Melmoth e lo stesso Frankeistein. Anche la Radcliffe ne ripete il modulo, ma secondo un'involontaria caduta della sua protagonista-vittima, che sarà spodestata dal suo Eden e gettata nell'inferno del mondo (per poi però riconquistare la posizione perduta). Connesso con questo recupero, architettonico e non, del passato, è anche la rivalutazione dei romanzi cavallereschi medievali, non a caso chiamati romance (lontani dal realismo del novel). Questi romance erano stati condannati e dimenticati nell'epoca classicista, per il loro eccesso di immaginazione e per le loro inverosimiglianze; erano giudicati "falsely delicate, crowded with superflous ornaments, and often very unnatural. The immagination is highly worked up in both, but it is on Extravagant Immagination" 1 . E ancora: Romances are generally composed of the constant loves and invincible Courages of Hero's, Heroins, Kings and Queens, Mortals of the first Rank, and so forth; where lofty Language, miraculous Contingencies and impossible Performances, elevate and surprise the Reader into a giddy Delight, which leaves him flat upon the ground whenever he gives of, and vexes him to think how he had suffered himself to be pleased and transported, concern'd and afflicted at the several Passages which he has read. These Knights success to their Damosels Misfortunes, and such like, when he is forced to be very well convinced that 'tis all a lye 2 . A tutte queste obiezioni i fautori del Gothic Revival rispondono che anche i miti classici erano colmi di inverosimiglianze e creature soprannaturali e argomentano a proposito di Spenser e del suo immaginario medievale: We who live in the days of writing by rule, are apt to try every composition by those laws which we have been thought to think the sole criterion of excellence. (...) Spenser, and the same may be said of Ariosto, did not live in an age of planning. His poetry is the careless exuberance of a warm immagination and a strong sensibility. It was his business to engage the fancy; and to interest the attention by bold and striking images 3 . In quest'epoca di mutamento del gusto, i romance medievali vengono apprezzati, allora, proprio per quella fertilità d'invenzione di cui parlava S. Johnson: Such are their Terrible Graces of magic enchantement, so magnificently marvellous are their fictions and failings, that they contribute in a wonderful degree, to rouse and invigorate all the powers of immagination: to store the fancy with those sublime and alarming images, which true poetry best delights to display 4 . Contro le accuse al romance di corrompere il gusto morale dei lettori e soprattutto delle lettrici, è lo stesso S. Johnson dalle pagine di The Rambler ad esprimersi: "In the romances formerly written, every transaction and sentiment was so remote from all that passes among men, that the reader was in very little danger of making any application to himself; the virtues and crimes were equally beyond his sphere of activity; and he amused himself with heroes and with traitors, deliverers and persecutors, as beings of another species, whose actions were regulated upon motives of their own, and who had neither faults nor excellencies in common with himself" 5 . E attacca invece il realismo dei romanzi contemporanei che, con la loro imitazione della vita quotidiana, domestica o sentimentale, espone il pubblico dei lettori all'imitazione di vizi ben più gravi. Importante, e spesso sottovalutato, fu l'apporto condotto dal romanzo orientale, non solo per il romanzo gotico, ma per tutta la temperie culturale settecentesca. La letteratura d'Oriente penetra largamente nell'Europa occidentale all'inizio del '700, con la celebre e pionieristica traduzione francese (1704-17) de Le mille e una notte ad opera di Antoine Galland che viene ritradotta subito in inglese, a partire dal 1705, con enorme successo. L'idea di usare un immaginario corrispondente orientale per castigare i costumi nazionali e i nemici politici fu adottata da molti e con particolare arguzia da Montesquieu (nelle sue Lettres persanes, 1721), Oliver Goldsmith ed anche 1 S. Riou, The Grecian Orders of Architectures; in M. Lévy, op. cit., p.53. 2 W. Congreve, Incognita; in M. Lévy, ibid. p.50. 3 T. Warton, Observation on the Fairy Queen of Spenser; in M. Lévy, ibid. p.55. 4 T. Warton, ibid. p.56. 5 The Rambler, n°4, 31 March 1750; in M. Lévy, ibid. p.58.
Anteprima della tesi: "The Monk". Il "Gothic romance" di Matthew G. Lewis, Pagina 9

Preview dalla tesi:

"The Monk". Il "Gothic romance" di Matthew G. Lewis

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Davide Magnisi
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1998-99
  Università: Università degli Studi di Bari
  Facoltà: Lettere
  Corso: Lettere moderne
  Relatore: Vito Amoruso
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 163

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

il monaco
romanzo erotico settecentesco
romanzo gotico
romanzo nero
romanzo settecentesco
sade
the monk

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi