L'iniziativa Global Monitoring for Environment and Security (GMES)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 1. IL SISTEMA GMES NEL CONTESTO DELLA POLITICA SPAZIALE EUROPEA Nella prima parte di questo capitolo viene presentata, nelle sue linee principali, l’iniziativa di monitoraggio globale “Global Monitoring for Environment and Security” (GMES). La prima sezione è riservata ad un’introduzione generale del progetto, alla definizione della sua struttura, degli obiettivi che si propone di raggiungere e dei soggetti che hanno scelto di prendere parte all’iniziativa. Ciascuno di questi elementi viene poi ripreso, nel dettaglio, nel corso dei successivi capitoli. La seconda parte riporta gli sviluppi storici, a partire dagli anni Ottanta, dell’evoluzione e della trasformazione, sia in ambito nazionale che comunitario, della politica spaziale in Europa. La panoramica storica si concentra, in modo particolare, sull’approfondimento degli eventi e delle circostanze che più hanno stimolato la nascita del progetto GMES. Il capitolo si conclude, infine, con l’identificazione degli eventi più recenti (2007-2008), a livello comunitario, che hanno influenzato sia la politica spaziale in generale, che GMES in particolare. 1.1. Global Monitoring for Environment and Security Il sistema Global Monitoring for Environment and Security (GMES) è un’iniziativa dell’Unione Europea nata ufficialmente nel 1998 a Baveno, in Italia. GMES è un sistema ad alto contenuto tecnologico basato sullo sviluppo e sul coordinamento di strutture spaziali (osservazione da satellite) e in situ (centri di monitoraggio a terra), nazionali e comunitarie, per la raccolta ed elaborazione di dati di interesse ambientale. 2 L’iniziativa GMES s’inserisce nell’evoluzione della European Space Policy 3 confermando ancora una volta, dopo il sistema Galileo, la volontà dell’Unione 2 Sito dell’Unione Europea per GMES (Commissione Europea, DG Imprese e Industria, Space Activities): www.gmes.info. 3 I principali documenti cui ho fatto riferimento per quanto riguarda gli obiettivi della European Space Policy sono il Green Paper e il White Paper del 2003, nonché il recente accordo tra

Anteprima della Tesi di Federica Alberti

Anteprima della tesi: L'iniziativa Global Monitoring for Environment and Security (GMES), Pagina 5

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Federica Alberti Contatta »

Composta da 239 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 706 click dal 26/09/2008.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.