Il pricing delle opzioni: implicazioni operative del modello di Heston

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo I – Il mercato dei derivati 6 1.2 La dimensione del mercato Sia i mercati dei derivati di borsa sia i mercati dei derivati OTC sono enormi. Anche se le statistiche che si riferiscono alle due tipologie di mercato non sono esattamente confrontabili, è chiaro che i mercati dei derivati OTC sono molto più ampi dei mercati dei derivati di borsa. La Banca per i Regolamenti Internazionali pubblica dal 1998 le statistiche relative alle due diverse tipologie di mercato. L'obiettivo delle statistiche semestrali dei mercati derivati OTC quello di ottenere un’informazione globale sulla dimensione internazionale e sulle dimensioni e la struttura dei derivati nei mercati dei paesi del G10. Esse forniscono dati relativi agli importi nozionali e ai valori di mercato delle transazioni, e permettono di conoscere l'evoluzione di particolari segmenti di mercato e quindi di monitorarli. Come è osservabile dalla tabella 1.1, il mercato dei derivati è in continua evoluzione. Si è passati da un valore lordo di mercato nel 2005 di 10.605 miliardi di dollari a un valore a fine Giugno 2007 di 11.140 miliardi di dollari, nonostante una flessione nel 2006. Significativo è l’aumento del valore lordo di mercato dei Credit default swap, che sono contratti la cui funzione è quella di trasferire l'esposizione creditizia di prodotti a reddito fisso tra le parti 2 . Altrettanto importante è la crescita nell’utilizzo delle opzioni, sia su valute che su azioni e tassi di interesse, passate da un valore lordo complessivo di 1.015 miliardi di dollari a 1.811 miliardi di dollari nel Giugno 2007. Questo a sottolineare l’importanza di questo strumento derivato per la sua 2 È un accordo tra un acquirente ed un venditore per mezzo del quale il compratore paga un premio periodico a fronte di un pagamento da parte del venditore in occasione di un evento relativo ad un credito (come ad esempio il fallimento del debitore) cui il contratto è riferito

Anteprima della Tesi di Amedeo Brandi

Anteprima della tesi: Il pricing delle opzioni: implicazioni operative del modello di Heston, Pagina 6

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Amedeo Brandi Contatta »

Composta da 116 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2929 click dal 24/09/2008.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.