Un ambiente di interoperabilità per sistemi CAD eterogenei nell'ambito della Progettazione Architettonica Collaborativa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo secondo Struttura del sistema - obiettivi 16 rappresentano una tipica interazione tra un utente (persona o sistema esterno) ed il sistema software da realizzare e, dato il loro linguaggio altamente compatibile con il cliente, sono usati sopratutto per le prime fasi di interazione con esso. In questi diagrammi vengono fatti confluire i requisiti funzionali ai quali il sistema deve rispondere mentre gli altri requisiti trovano maggiore collocazione in documenti più specifici. Il sistema sviluppato è chiamato a svolgere le seguenti “macro-attività”:  Creazione e salvataggio di un progetto  Favorire la comunicazione tra gli utenti  Verificare regole e vincoli  Permettere la valutazione di un progetto Utente crea progetto valutazione comunicazione validazione << include>> < < in c lu d e> > << inc lud e> > Figura 2: Diagramma use-case dell'applicazione

Anteprima della Tesi di Elisa Possenti

Anteprima della tesi: Un ambiente di interoperabilità per sistemi CAD eterogenei nell'ambito della Progettazione Architettonica Collaborativa, Pagina 10

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Elisa Possenti Contatta »

Composta da 107 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 498 click dal 03/10/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.