Skip to content

Il processo di transizione in Ungheria e Romania

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 quanto avviene in Ungheria. Ma se consideriamo la rivoluzione anche promotrice di una nuova idea di societ , quanto avvenuto nel 1989, an che in Romania, Ł piø una contro- rivoluzione . Secondo Fran ois Furet si dovrebbe, i nfatti, parlare di rivoluzione contro-rivoluzionaria 1, dato che si tratta del rovesciamento di un sistema nato dalla rivoluzione di Ottobre e che si mette in atto una restaurazione volta a ripristinare o introdurre un tipo di ordinamento politico gi noto e consolidato altrove, il cui obiettivo prioritario Ł la negazione del regime precedente. Ralf Dahrendorf condivide una simile impostazione, riconoscendo che il crollo del sistema comunista Ł stato il rifiuto di una realt intollerabile e la riaffermazione di vecch ie idee piuttosto che lo sviluppo di nuove, ma ritiene anche che ci sia l elemento rivoluzionario, dato dall esistenza di un periodo di sospensione della politica ordinaria a favore della politica costituzionale in cui i cittadini dell Europa centro-orientale hanno dovuto scegliere tra un sistema chiuso o una societ aperta , optando in favore di quest ultima2. Timothy Garton Ash, testimone diretto degli eventi, considera quanto accaduto in Polonia e Ungheria una refolution : Even in Poland and Hungary, what was happening cou ld still hardly be described as revolution. It was in fact, a mixture of reform and revolution. At the time, I called it refolution. There was a strong essential element of change from above, led by an enlightened minority in the still ruling communist parties. But there was also a vital element of popular pressure from below. The story was that of an interaction between the two. The interaction was, however, largely mediated by negotiations between ruling and opposition elites. 3 Garton Ash, per quanto concerne Praga, Berlino e Bucarest, invece, usa il termine rivoluzione perchØ in questi casi, contrariamente agli altri due paesi, non c Ł stata una 1 Ora il fatto unico che Ł successo nell ultimo anno, a due secoli esatti dal 1989, con la benedizione d una ironica provvidenza, Ł di assistere a rivoluzioni che sono anche delle controrivoluzioni, a insurrezioni popolari avvenute in nome della restaurazione (o dell instaurazione) della democrazia liberale; insomma alla fine dell idea rivoluzionaria che da due secoli rappresentava l orizzonte della sinistra, al di l degli stessi ranghi strettamente marxisti-leninisti. Anzi uno dei risultati piø assurdi della tirannia comunista Ł di aver trasformato la societ dei consumi occidentali in qualcosa che somiglia a una nuova utopia sociale. . Da Fran ois Furet, La rivoluzione comincia, 4 gennaio 1990, in Gli occhi della storia, Oscar Mondatori, Milano, 2001, p. 129. 2 I paesi dell Europa Centro-Orientale non si sono sbarazzati del loro sistema comunista per abbracciare il sistema capitalista (qualunque esso sia); si sono sbarazzati di un sistema chiuso per creare una societ aperta, la societ aperta per essere esatti, perchØ mentre ci possono essere molti sistemi c Ł soltanto una societ aperta. ( ) Ci che Ł morto nelle vie di Pr aga e di Berlino e di Bucarest, nelle riunioni interminabili di Budapest, nella vostra Tavola Rotonda e adesso nel vostro parlamento, non Ł solo il comunismo, ma la fede in un mondo chiuso retto da un monopolio della «verit ». . Da Dahrendorf Ralf, 1989. Riflessioni sulla rivoluzione in Europa, Laterza, Bari, 1991, p. 34. 3 Garton Ash, Timothy, The magic lantern : the revolution of 89 witnessed in Warsaw, Budapest, Berlin, and Prague, New York, Random House, 1990, p. 14.
Anteprima della tesi: Il processo di transizione in Ungheria e Romania, Pagina 2

Preview dalla tesi:

Il processo di transizione in Ungheria e Romania

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Giordana Pallone
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi Roma Tre
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Storia contemporanea
  Relatore: Roberto Morozzo della Rocca
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 235

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

1989
antall
area danubio-balcanica
comunismo
democratizzazione
democrazia popolare
economia pianificata
europa
europa centro orientale
horn
ion iliescu
janos kadar
m. s. gorbacev
nicolae ceausescu
peter roman
romania
socialismo
storia
transilvania
transizione
ungheria
unione europea
urss

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi