Sistema per la riprogrammazione wireless ed il monitoraggio delle reti di sensori wireless

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione L’introduzione della comunicazione wireless tra i dispositivi elettronici e la continua evoluzione nel campo della tecnologiaMEMS (Micro Electro-Mechanical Systems) sta por- tando ad una rapida transizione del modello computazionale: si passa dall’interazione di- retta, uno-a-uno, con i nostri PC, i nostri telefoni cellulari, i nostri palmari, all’interazione uno-a-molti, in cui i sistemi di calcolo vengono inseriti in dispositivi di uso quotidiano (frigoriferi, TV, impianti di condizionamento, lavatrici, lavastoviglie, ecc.), in modo da consentire all’utente di fruire delle informazioni o dei servizi in maniera naturale, in ogni luogo ed in qualsiasi circostanza esso si trovi. Le reti di sensori wireless (WSN) sono la massima espressione di questa transizione: i nodi sono dotati di un microprocessore che consente loro di effettuare operazioni di calcolo, di un ricetrasmettitore a radio frequenza che permette di interagire con gli altri nodi della rete, e di uno o più componenti in grado di monitorare una grande varietà di condizioni fisiche (temperatura, pressione, umidità, luminosità, composizioni chimiche, ecc.). Le loro ridotte dimensioni, la capacità di autoorganizzarsi e la facilità con la quale effettaure il deployment li rende poi potenzialmente adatti a diversi scenari applicativi, soprattutto in quei casi dove una connessione wired risulta poco pratica (monumenti, casa) se non addirittura impossibile (terreni ostili, campi di battaglia, ecc.). Sebbene le reti di sensori siano nate in ambito militare, ed il loro utilizzo sia rimasto per alcuni anni limitato a tale campo e a quello della ricerca, oggigiorno è possibile individuare una vasta area applicativa: le WSN sono fortemente utilizzate nella coltura di precisione, per il monitoraggio di particolari specie di animali, nei processi industriali e nella logistica, in ambito medico e nel campo dell’ingegneria civile. Le ridotte dimensioni della piattaforma hardware e la scarsa disponibilità di energia di cui i nodi sensore sono dotati influiscono fortemente sulla progettazione dell’applicazione: il software svilluppato dovrà essere molto semplice e dunque poco ingombrante e l’utilizzo 8

Anteprima della Tesi di Paolo Latella

Anteprima della tesi: Sistema per la riprogrammazione wireless ed il monitoraggio delle reti di sensori wireless, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Paolo Latella Contatta »

Composta da 153 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1485 click dal 29/10/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.