Mediterraneo contemporaneo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

lenti distorte della stereotipata visione che, troppo spesso, la letteratura ottocentesca, ha imposto a coloro che si avvicinavano curiosi al mondo mediterraneo. Gli anni del Grand Tour, delle eclatanti scoperte archeologiche di Schliemann, del manierismo classicheggiante di Schinkel, hanno costantemente dipinto un quadro volutamente pittoresco; senza tener conto delle realtà viscerali e imperfette, che sono invece soffio vitale dello splendore antico, tralasciando la realtà rurale del mondo classico, così come quella delle coste su cui regnò Cartagine. Il punto di vista di Braudel, invece, aiuta a recuperare il senso di questa complessità. In principio egli ci presenta la regione mediterranea come una molteplicità di luoghi. Tratto comune, una morfologia esaltata da una luce fortissima, che dipinge ombre scure di pari intensità. Le coste, meravigliose, nascondono paesaggi aspri, ora di una brulla campagna a noi familiare, ora di paesaggi lunari del deserto. Questo addensarsi eteroclito diventa necessariamente la prima chiave di lettura di cui avvalersi per conoscere e comprendere. Non è solo un dato di fatto che la culla della civiltà occidentale, assieme alle sponde settentrionali del continente nero e a quelle occidentali dell'oriente, siano partecipi della vita mediterranea. E' una condizione da cui scaturiscono dinamiche dialettiche tra le popolazioni che vi abitano. Il Mediterraneo è per definizione un luogo di contaminazione. Del resto l'etimo stesso del nome, ρειν, scorrere, indica il fluire di frammenti di conoscenze e costumi che navigano nelle sue acque, in cui ognuno prende e lascia il proprio contributo senza eccezione alcuna. Massimo Cacciari rende brillantemente questa condizione attraverso una metafora chiarificatrice. L'Europa tutta, è assunta come arcipelago, fatto di

Anteprima della Tesi di Gianvito Alba

Anteprima della tesi: Mediterraneo contemporaneo, Pagina 4

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Architettura

Autore: Gianvito Alba Contatta »

Composta da 88 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 595 click dal 15/10/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.