Metodi per una stima del bilancio del carbonio delle foreste a scala operativa: il caso della Basilicata

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2.OBIETTIVI 2. OBIETTIVI L‟obiettivo principale di questa tesi è quello di fornire una stima dei principali termini dei flus- si di carbonio tra foreste e atmosfera a scala ecologica. Questi dovranno essere rappresentati da strati informativi di Produttività Primaria ed Ecosistemica Netta in grado di interpretare la variabili- tà spaziale dei fenomeni ad una scala che risulti utile dal punto di vista operativo. Le mappe pro- dotte devono permettere confronti con dati di incremento riportati nei PAF. Per valutare gli effetti della variabilità spaziale del clima sulla produttività forestale nell‟area di studio saranno inoltre prodotte superfici climatiche con metodi di interpolazione in grado di mi- nimizzare gli errori. Le procedure di interpolazione dovranno tenere conto della realtà e delle ca- ratteristiche climatiche del territorio. Questi strati dovranno costituire strati informativi di buona qualità in gradi di poter essere adoperati per ricerche future. La metodologia dovrà essere di semplice implementazione e ripetibilità, in modo tale da permettere una facile applicazione e ripetibilità a casi di studi diversi. Tutti gli strati informativi prodotti nel corso delle elaborazioni dovranno rappresentare la realtà dei fenomeni indagati. 14

Anteprima della Tesi di Francesco Fiorenzo

Anteprima della tesi: Metodi per una stima del bilancio del carbonio delle foreste a scala operativa: il caso della Basilicata, Pagina 10

Tesi di Dottorato

Dipartimento: Scienze dei Sistemi Colturali, Forestali e Amb.

Autore: Francesco Fiorenzo Contatta »

Composta da 109 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1113 click dal 15/10/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.