Il web come mezzo di consumazione dei reati in materia sessuale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 sussumibile anche in quella “altra forma di comunicazione” alla quale si riferisce l’art. 15 Cost. 3 nel garantire e tutelare la libertà e la segretezza nella corrispondenza 4 . Se le possibilità di utilizzazione di Internet sono pressoché illimitate, lo sono anche le possibilità che se ne faccia un uso improprio. La Rete si configura, allora, come un “contenitore acritico” di servizi, e l’uso che il fruitore ne fa dipende dal complesso intreccio di quelle che sono le caratteristiche e le potenzialità di Internet, le caratteristiche personali e i bisogni soggettivi e intersoggettivi dell’utente. Uno strumento viene definito dal suo uso, e l’uso dipende dai bisogni e dalle aspettative degli individui in relazione a ciò che lo strumento medesimo permette di fare. Il carattere multimediale della Rete, inoltre, rende possibile utilizzare e, simultaneamente, integrare in uno stesso messaggio testi, immagini, foto, grafici, filmati, animazioni, ecc. 3 “La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili. La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge.” 4 Resta perciò esclusa ogni possibilità di autonomo e arbitrario intervento da parte di organi amministrativi, compresa la polizia giudiziaria, che potrebbe invece procedere a forme di intercettazioni solo subordinatamente ad una preventiva autorizzazione del giudice e funzionalmente alla persecuzione di determinati reati.

Anteprima della Tesi di Luca Buonajuto

Anteprima della tesi: Il web come mezzo di consumazione dei reati in materia sessuale, Pagina 2

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Luca Buonajuto Contatta »

Composta da 303 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1454 click dal 16/10/2008.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.