Il web come mezzo di consumazione dei reati in materia sessuale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Nell’ambito del genus “illeciti per mezzo di internet” il presente lavoro tratterà delle tematiche attinenti ai reati in materia sessuale che possono essere consumati attraverso Internet. In particolar modo, dopo aver riepilogato, in modo sommario, i principi generali del diritto penale, quali il principio di legalità, di materialità e di offensività, si analizzerà la possibilità di esplicare le molteplici condotte dei reati in materia sessuale previsti dal codice penale attraverso il mezzo internet e le eventuali problematiche che l’uso del Web, nell’esplicazione di tali condotte, pone in relazione ai suddetti principi.

Anteprima della Tesi di Luca Buonajuto

Anteprima della tesi: Il web come mezzo di consumazione dei reati in materia sessuale, Pagina 4

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Luca Buonajuto Contatta »

Composta da 303 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1454 click dal 16/10/2008.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.