Indagini mineralogiche per la caratterizzazione della discarica mineraria della miniera di solfuri di ferro e rame di Libiola (Sestri Levante, Genova)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Capitolo 1 La miniera di Libiola 1.1 INQUADRAMENTO GEOGRAFICO La miniera di Libiola è localizzata a circa 8 km a NE di Sestri Levante (Genova), tra le frazioni di Villa Libiola e Tassani (figura 1.1). Per raggiungere l’area mineraria, partendo dal casello autostradale di Sestri Levante, si percorre la S.P. n°44, che percorre la Val Gromolo in direzione N-S; 5 km dopo aver attraversato l’abitato di Santa Margherita di Fossa Lupara, si raggiunge la frazione di Santa Vittoria di Libiola. Da qui è possibile raggiungere i versanti meridionale e settentrionale dell’area mineraria attraverso due itinerari diversi: - il settore meridionale può essere raggiunto imboccando la deviazione per Tassani; - il settore settentrionale, oggetto di studio di questa tesi di laurea, si raggiunge proseguendo lungo la strada comunale, fino ad incontrare l’abitato di Molino Balicca, dove si trovano i vecchi stabilimenti della miniera e gli impianti di lavorazione del minerale. Raggiunto l’abitato di Cà du Balicca, si devia sulla destra, arrivando dopo 2 km all’abitato di Villa Libiola. Per raggiungere l’area mineraria si imbocca la strada sterrata posta sulla sinistra, poco prima della piazza del paese. Dopo circa 2 km si giunge in prossimità della discarica principale (figura 1.1). Lungo la strada sterrata sono ancora presenti alcuni edifici minerari, tra cui il deposito degli esplosivi e l’imbocco di una galleria (Galleria della Strada).

Anteprima della Tesi di Eva Azzali

Anteprima della tesi: Indagini mineralogiche per la caratterizzazione della discarica mineraria della miniera di solfuri di ferro e rame di Libiola (Sestri Levante, Genova), Pagina 2

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Eva Azzali Contatta »

Composta da 282 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1495 click dal 29/10/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.