L'adozione per gli omosessuali tra direttiva europea e orientamento interno: esperienze a confronto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione XII nucleare, cioè della famiglia biologica, fondata sul matrimonio fra soggetti eterosessuali, rispetto alla quale la famiglia adottiva stessa rappresenta un'imitazione e non invece un modello alternativo. La legislazione internazionale sull’adozione ha beneficiato del movimento di protezione dei diritti del minore, che può essere sintetizzato nel concetto di “interesse superiore del bambino” presente nella legislazione spagnola che si riferisce all'interesse dei minori. A tale proposito, la Dichiarazione dei Diritti dei Bambini del 1959 dichiara 13 :“il bambino godrà di una speciale protezione e avrà opportunità e servizi, messi a disposizione attraverso la legge e con altri mezzi, in modo da potersi sviluppare fisicamente, mentalmente, moralmente, spiritualmente e socialmente in modo sano e normale, come pure in condizioni di libertà e dignità”. 13 Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo (ONU – 1959) principio secondo. www.diritto.it

Anteprima della Tesi di Angelo Sebastiano

Anteprima della tesi: L'adozione per gli omosessuali tra direttiva europea e orientamento interno: esperienze a confronto, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Angelo Sebastiano Contatta »

Composta da 129 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4769 click dal 04/11/2008.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.