Skip to content

Le strategie di marketing nella promozione del cinema indipendente americano in Italia. I casi di The Blair Witch Project, Little Miss Sunshine e Paranoid Park

La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: Loggati o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
 indipendenti, poiché, a differenza del passato, essi hanno una rete di distribuzione nazionale e dispongono di quantità di denaro decisamente superiori da investire nell’intero progetto, con particolare riguardo alla fase di produzione e alla campagne marketing. Altro punto a favore riguarda la possibilità di sfruttare le economie di scala di una grande impresa che lavora con ingenti quantitativi di prodotti, il cui costo marginale per pubblicità e distribuzione tende a decrescere tanto più crescono il numero di prodotti in lavorazione. La creazione di “indipendenti importanti” ha conseguentemente causato un’ effettiva polarizzazione del mercato, in cui i prezzi di distribuzione di molti film indipendenti sono stati alzati enormemente, creando un gap tra questi e i distributori più piccoli lasciati in difficoltà nel cercare film interessanti con prezzi accettabili. In seguito a queste considerazioni, dovendo definire il dominio del cinema indipendente, nel presente lavoro prenderemo in considerazione sia le pellicole prodotte da piccole società realmente “indie”, sia quelle delle divisioni interne alle majors. Volendo analizzare le strategie di marketing delle pellicole indipendenti, la posizione di Rick Curnutte sopra esposta sull’argomento risulta decisamente estrema, poiché l’esclusione da questa analisi di quei film più vicini alla produzione mainstream ( come appunto Sideways e Il mio grasso grosso matrimonio greco ) non renderebbe completa l’ analisi. Il marketing cinematografico ha bisogno sì di nuove e buone idee per raggiungere il pubblico, ma anche di sufficienti disponibilità finanziarie, relativamente al tipo di produzione che si intende realizzare. I casi dei successi di produzioni e promozioni “low-budget” non devono farci dimenticare quanto sia fondamentale poter disporre di liquidità da investire in comunicazione e i grandi studios non possono che essere d’aiuto in questo senso. Il punto a nostro avviso fondamentale è che l’autore o il regista che ha dato sfogo alla propria creatività possa lavorare autonomamente, senza restrizioni o adattamenti di ogni genere. Solo se questa libertà viene meno, allora, non si può più parlare di cinema indipendente. In tale contesto è altresì complesso definire dei limiti di budget da destinare ai film. Lo spettro delle possibilità economiche del cinema così inteso parte dalle pellicole 13   
Anteprima della tesi: Le strategie di marketing nella promozione del cinema indipendente americano in Italia. I casi di The Blair Witch Project, Little Miss Sunshine e Paranoid Park, Pagina 8

Indice dalla tesi:

Le strategie di marketing nella promozione del cinema indipendente americano in Italia. I casi di The Blair Witch Project, Little Miss Sunshine e Paranoid Park

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

Autore: Alessio Guetti
Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
Anno: 2007-08
Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Facoltà: Interfacoltà Economia - Lettere e Filosofia
Corso: Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale
Relatore: RuggeroEugeni
Lingua: Italiano
Num. pagine: 260

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario, dalla commissione in sede d'esame, e - se pubblicata su Tesionline - anche dalla nostra redazione.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

casi di film
cinema
cinema americano
distribuzione cinematografica
economia del cinema
economia delle arti e della cultura
film indipendente
imprese cinematografiche
indipendenza cinematografica
little miss sunshine
marketing
marketing cinematografico
marketing culturale
marketing di nicchia
movie marketing
paranoid park
produzione cinematografica
promozione cinematografica
sale cinematografiche
storia del cinema
sviluppo del digitale
the blair witch project

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani

Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi?
Quale sarà il docente più disponibile?
Quale l'argomento più interessante per me?
...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile


La tesi l'ho già scritta, ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri. Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi