L'investimento nel capitale umano e il ruolo dell'istruzione: aspetti micro e macro

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 Per queste ragioni, dunque, la crescita del capitale umano, che è stata una delle fonti principali della crescita osservata nell’ultimo secolo, sarà meno determinante per la crescita nel prossimo secolo. Infine, il capitale umano, proprio come quello fisico, si deprezza, perché soggetto ad obsolescenza. 5 1.2 Un breve excursus nella letteratura economica Il capitale umano è anche definito come il risultato delle spese sostenute per aumentare la capacità professionale dei lavoratori attuali e futuri. Queste spese devono essere confrontate coi benefici che possono derivare dall’accresciuta qualità e produttività del lavoro, prima di decidere se convenga o meno sostenerle. 6 Questa definizione può essere ricollegata ad uno dei tanti sviluppi che ha avuto la teoria del capitale umano elaborata nei primi anni ’60 da Schultz (1961), Mincer (1958 e 1970) e Becker (1962 e 1964). La teoria, o meglio le teorie, del capitale umano hanno fornito una giustificazione scientifica a due convincimenti: per i singoli individui, il livello (o stock) e lo sviluppo del capitale umano determinano un diverso livello e sviluppo delle loro retribuzioni e redditi (e ciò vale anche per le famiglie); per l’economia nel suo complesso, determinano il livello e la crescita economica complessiva del paese (e ciò vale anche per le imprese). 7 In tal modo, dal punto di vista microeconomico, il capitale umano di un individuo è considerato una delle principali determinanti del successo nel mondo del lavoro e l’investimento formativo assume rilevanza per le maggiori opportunità che offre agli individui di accesso e permanenza nel mercato del lavoro, oltre che di progressione di carriera e di miglioramento delle condizioni professionali, anche in termini retributivi. 5 Ibidem, pp. 149-173. 6 Cfr. L’Universale. La grande enciclopedia tematica. Economia. Vol 1, Garzanti Libri, Milano 2003, p. 200. 7 Luigi Biggeri , “Il capitale umano come risorsa strategica”, pubblicato su Global Collection, n. 6 – 2006, p. 23.

Anteprima della Tesi di Rosaria Faina

Anteprima della tesi: L'investimento nel capitale umano e il ruolo dell'istruzione: aspetti micro e macro, Pagina 7

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Rosaria Faina Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8258 click dal 29/10/2008.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.