Le agevolazioni fiscali dal diritto interno a quello comunitario. Il caso degli spin off accademici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

LE AGEVOLAZIONI FISCALI DAL DIRITTO INTERNO A QUELLO COMUNITARIO 3 rinvio temporale della tassazione; infine trovano applicazione anche dei regimi fiscali sostitutivi di favore. Le agevolazioni fiscali, quindi, sono costituite da strumenti di matrice tributaria aventi una natura negativa e positiva.. La natura negativa si individua nel senso che non sono volte ad apportare dei flussi monetari nelle casse delle imprese beneficiarie; mentre la natura positiva si individua nel senso che “alleviano gli oneri che normalmente gravano sul bilancio di un’impresa” 4 . Di conseguenza, le agevolazioni avvantaggiano i beneficiari nei confronti di quelle imprese concorrenti che non usufruiscono delle stesse misure. Proprio su tale fenomeno il legislatore comunitario pone la propria attenzione per evitare che gli strumenti agevolativi possano falsare la concorrenza producendo effetti discorsivi sugli scambi commerciali ed economici che intercorrono tra gli Stati membri. Al fine di un’attenta analisi del fenomeno agevolativo, è opportuno chiarire cosa si intende, da un punto di vista terminologico, per agevolazione fiscale. 1.2. Concetto e classificazione delle agevolazioni fiscali. All’interno della disciplina dei tributi si distinguono norme di segno positive, o additive (ad esempio, le norme sui componenti positivi del reddito) e norme di segno negativo, o sottrattive (riguardanti i costi, le deduzioni dall’imponibile, le detrazioni dall’imposta, le esenzioni, ecc.). Proprio all’interno delle discipline sottrattive distinguiamo le norme che costituiscono le agevolazioni da quelle che concorrono al trattamento ordinario 5 . Il termine “agevolazione”, quindi, è un termine generico, adoperato per indicare qualsiasi modalità con cui, in deroga a quanto previsto in via ordinaria, viene posta una disciplina favorevole al contribuente. Sin dalle prime e più elementari notazioni sulle agevolazioni fiscali risalendo poi all’art 9 della Legge n. 825/1971, emergono le fondamentali caratteristiche 4 Cfr. Corte di Giustizia, sentenza del 23 febbraio 191, causa C-30/59. 5 FICHERA F., Le agevolazioni fiscali, op. cit., 20 ss..

Anteprima della Tesi di Agata Ilaria Zara

Anteprima della tesi: Le agevolazioni fiscali dal diritto interno a quello comunitario. Il caso degli spin off accademici, Pagina 3

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Agata Ilaria Zara Contatta »

Composta da 326 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1651 click dal 03/11/2008.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.