Il polisensualismo del consumatore: la riscoperta dell'olfatto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 “L'estetica è in grado di produrre nuove opportunità e, come conseguenza della maggiore attenzione che il marketing manifesta verso agli aspetti estetici, produce in noi una più approfondita esperienza del consumo. Questo è il passaggio dall'estetica all'esperienza. In altri termini, costruire una situazione di consumo che risponda ai dettami del marketing estetico significa far sì che il consumatore si avvii verso un consumo esperienziale”. 6 Scopo del marketing esperienziale è quello di confondere i confini tra denotazione e connotazione: la situazione esperienziale del consumo si deve confondere con ciò che viene consumato, e quindi con l'aspetto denotativo e concreto della situazione di consumo. La sfida del futuro per le aziende è quella di costruire esperienze memorabili, e quindi diventa necessario aumentare il livello di marketing estetico nell'atto di acquisto/consumo. La comunicazione diventa sensibile, e non coinvolge solo gli esseri umani, ma anche le cose, i beni, i servizi, i packaging e le marche. 1.2. Il nuovo consumatore In un nuovo contesto di mercato , sempre più dinamico e globale, la figura del consumatore, immersa nel grande flusso del mutamento sociale, tecnologico e economico, è in continua evoluzione. Da un mercato “product oriented” in cui dominavano i produttori e distributori, siamo passati ad una logica fortemente “customer oriented” in cui il consumatore finale ha raggiunto finalmente il ruolo di attore principale dell’atto di consumo. 6 M. Ferraresi, Pubblicità e comunicazione, Roma, Carocci editore, 2002, p. 185

Anteprima della Tesi di Silvia Galessi

Anteprima della tesi: Il polisensualismo del consumatore: la riscoperta dell'olfatto, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Silvia Galessi Contatta »

Composta da 191 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4798 click dal 03/11/2008.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.