Un sistema interattivo multiesperto per il clustering degli autori di documenti manoscritti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 immagazzinato nella memoria a lungo termine in cui è solo necessario che sia estratto ed eseguito in maniera feed-forward con un differente set di valori iniziali. D’altro canto quando si opta per la seconda scelta, la scrittura diventerà molto più lenta, poiché il piano motorio deve essere calcolato on-the-fly per ogni movimento elementare che produce quello complesso, siccome lo scrivente non sta utilizzando le proprie varianti. Perciò risulta necessario un feedback tra percezione ed azione per entrambe le pianificazioni (definizione del target e impostazione dei parametri di controllo dei valori iniziali) e l’esecuzione (stima dell’errore e cambio delle impostazioni dei parametri di controllo) del movimento e la produzione della traiettoria risultante. Sono possibili anche strategie ibride, combinando entrambe le modalità. In ogni caso, le differenze tra il movimento originale e quello contraffatto, risulterà in differenti traiettorie disegnate sulla carta, dando rilievo alla variabilità osservata nella scrittura contraffatta. Nell’esperimento descritto in questa tesi, si considererà lo scenario del caso peggiore nei documenti contraffatti – in particolare il caso in cui per un dato set di documenti sia noto il fatto che alcuni di essi siano stati scritti in modo da dissimulare lo stile naturale, ma non si conosce ne il numero di scriventi dissimulatori ne il numero di documenti contraffatti – e si propone un metodo per rispondere alla seguente domanda: si può dire quali di questi documenti sono stati prodotto dallo stesso scrivente? Per rispondere a tale quesito si propone il modello della variabilità della scrittura utilizzando una serie di misure proposte per la modellizzazione dell’individualità della scrittura (Srihari & al, 2002), creando un set di esperti “ad hoc”, combinando i loro output tramite il Borda Count (De Borda, 1781) ed eventualmente utilizzando i risultati provenienti dal Borda Count per prendere la decisione finale. L’elaborato e’ organizzato come segue. Nel Capitolo 2 viene presentato il software CEDARFOX utilizzato per la valutazione quantitativa di un opportuno insieme di caratteristiche dei campioni di scrittura, mentre il Capitolo 3 descrive il metodo utilizzato per combinare le informazioni provenienti dalle misure effettuate su campioni diversi. Il Capitolo 5 rappresenta la parte piu’ importante dell’elaborato, perche’ descrive l’algoritmo proposto per formulare il giudizio finale circa l’attribuibilita’ di

Anteprima della Tesi di Marco Rendina

Anteprima della tesi: Un sistema interattivo multiesperto per il clustering degli autori di documenti manoscritti, Pagina 2

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Marco Rendina Contatta »

Composta da 65 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 869 click dal 01/04/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.