Skip to content

Casamance: le radici del conflitto

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
di governare in maniera capillare un territorio molto vasto, che con il solo strumento militare non solo non sarebbe stato possibile, ma non sarebbe stato efficiente nel trasformare il Senegal in colonia di produzione agricola. I Francesi perciò scelgono di appoggiarsi alle strutture di potere preesistenti, per ottenere un’amministrazione allo stesso tempo più efficiente e meno costosa. Questa scelta avrà ripercussioni molto ampie: nel nucleo della colonia senegalese, saranno le gerarchie islamiche Wolof ad essere cooptate nel progetto coloniale, mentre in Casamance la presenza di popoli privi di una chiara strutturazione gerarchica quali i Joola, crea enormi difficoltà nell’imposizione di un sistema amministrativo privo di qualsiasi legittimità e percepito come totalmente estraneo. È indicativo in questo senso il fatto che in Casamance le resistenze alla colonizzazione siano state particolarmente forti, e si siano rinnovate fino alla Seconda Guerra Mondiale. Non si possono quindi non notare gli effetti ampiamente diversi della colonizzazione in Senegal e in Casamance; mentre il primo, gravitando su Dakar capitale dell’AOF, sviluppa un sistema economico interno alimentato dalla grande crescita della produzione di arachidi, sostenuta dalla Francia, la Casamance, in particolare la Bassa Casamance, funge da serbatoio di prodotti di foresta che originano un intensa quanto breve vitalità economica all’esaurirsi della quale il mondo Joola entra in una grave crisi. Nascono le prime rivendicazioni identitarie in un popolo che si sente depredato delle ricchezze delle proprie terre dagli stranieri, i Francesi, e vede minacciato il proprio modello sociale ed economico dall’infiltrazione di elementi estranei come i capivillaggio e l’economia di mercato. Il progressivo raccordo alla colonia senegalese, operato a partire dagli anni ’20, una volta terminata la costruzione dell’amministrazione in Casamance, non si traduce in una migliore integrazione all’interno del Senegal, anche a causa del fallito tentativo di adattamento dei Joola al nuovo sistema economico coloniale, dal quale rimangono tagliati fuori. Quindi, a partire da una situazione di antica differenziazione storica, il tentativo di integrazione della Casamance al Senegal, sulla base di un assimilazionismo francese che non tiene sufficientemente conto delle differenze locali, trova numerose difficoltà, che la creazione dello Stato indipendente del Senegal per certi aspetti aggraverà nettamente, a causa di una necessità di accentramento del potere che marginalizza ulteriormente la regione. Già dai primi passi della costruzione dello Stato indipendente, risulta evidente come non vi sia alcun miglioramento della posizione di subordinazione della regione rispetto all’area senegalese. L’impoverimento estremo del mondo Joola, vulnerabile e colonizzato anche dall’Islam, si accompagna alla sensazione che l’amministrazione statale non sia niente di sostanzialmente diverso da quella coloniale: entrambe drenano risorse ai Joola, che sono etero diretti da una gerarchia estranea, ieri i Francesi e i loro emissari, oggi i funzionari Wolof. Ciò che determina una rottura in questo equilibrio instabile è l’espropriazione delle terre Joola da parte del governo del Senegal, sulla base di una legge che stabilisce la proprietà demaniale delle terre non sfruttate, e la massiccia immigrazione di etnie dal Nord, che causa un monopolio
Anteprima della tesi: Casamance: le radici del conflitto, Pagina 2

Preview dalla tesi:

Casamance: le radici del conflitto

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Leo Cusseau
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze politiche e delle relazioni internazionali
  Relatore: Maria Stella Rognoni
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 77

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

bagnun
bukut
casamance
diola
diouf
emit ai
gabu
jihad
joola
kumpo
kussay
mac
manding
mfdc
senegal
senegambia
senghor
songhay
tekrur
transahariane
tratta
ukin
wolof

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi