La teoria della localizzazione e gli investimenti diretti esteri in Italia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 sicuramente su queste economie, la disponibilità locale di manodopera specializzata e qualificata. Questo potrà ridurre i costi nell’acquisizione della manodopera specializzata e migliorare la produttività, perché i lavoratori sanno che in caso di comportamenti inefficienti possono essere facilmente sostituiti. • economie di urbanizzazione o anche note come economie esterne all’imprese ed esterne al settore. Sono forme di agglomerazione di più ampia scala che coinvolgono gruppi di imprese appartenenti a differenti settori economici. Sono vantaggi tipici di un ambiente urbano, derivanti da una diversità di attività produttive, infrastrutture generiche (infrastrutture di trasporto urbano, sistemi di telecomunicazione avanzati) utilizzabili da tutte le industrie. In contrapposizione a questa concentrazione spaziale si trova una forza economica importante, i costi di trasporto. A questo punto è opportuno definire all’interno della teoria della localizzazione cosa si intende per costi di trasporto. Essi stanno ad indicare tutti gli elementi che rendono più appetibile una localizzazione che permette una distanza ridotta tra due punti nello spazio (tra mercato delle materie prime e luogo di produzione, tra luogo di produzione e mercato finale): il costo economico dello spostamento, il costo opportunità in termini di tempo necessario per coprire la distanza altrimenti utilizzabile per altre attività, il costo e la difficoltà di comunicazione a distanza, il rischio della perdita di informazioni essenziali (Capello, 2004, p. 44). Seguendo la teoria di Weber della localizzazione industriale, che si approfondirà successivamente, ci sono diversi elementi che influiscono nell’ubicazione di uno stabilimento industriale. Il primo elemento è la necessità di trasportare materiali occorrenti per la produzione e di trasportare il prodotto finito al luogo dove viene utilizzato, cioè impiegato nella produzione da parte di un altro stabilimento oppure acquistato da un consumatore finale.

Anteprima della Tesi di Emanuele Caraceni

Anteprima della tesi: La teoria della localizzazione e gli investimenti diretti esteri in Italia, Pagina 6

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Emanuele Caraceni Contatta »

Composta da 107 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2333 click dal 26/03/2010.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.