Principi di progetto di sistemi embedded

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Inoltre, alcuni sistemi potrebbero non essere fisicamente accessibili (come le trivelle dei pozzi di petrolio, oppure i componenti lanciati nello spazio) e spesso in applicazioni real-time non è possibile arrestare il sistema per effettuare dei controlli; il sistema deve quindi essere capace di eseguire una auto-verifica interna e resettarsi autonomamente in caso di perdita o corruzione dei dati. Questa funzionalità è molto spesso ottenuta con l'inserimento di un componente elettronico chiamato watchdog, che riavvia il computer a intervalli regolari; il software, periodicamente, provvede a resettare il timer interno del componente. Ci sono diversi tipi principali di verifiche, divise in base alla funzione o componente controllata: • Verifica Calcolatore (CPU e memoria): si effettua una volta all'accensione. Nei sistemi critici si effettua anche periodicamente o continuativamente. • Verifica Periferiche: simula gli ingressi e misura gli output corrispondenti. • Verifica Alimentazione: controlla il tipo di ingresso (batterie o rete) e ne verifica l’effettiva capacità di alimentazione. • Verifica Comunicazione: verifica la ricezione di semplici messaggi da parte delle unità connesse. • Verifica Cablaggi: verifica lo stato dei vari collegamenti. • Verifica Attrezzaggio: permette di regolare un sistema quando viene installato. • Verifica Consumi: misura le risorse utilizzate dal sistema e avvisa quando sono insufficienti. • Verifica Operativa: viene effettuata lavorando effettivamente sul sistema mentre è in funzione. • Verifica di Sicurezza: eseguita periodicamente secondo un intervallo di sicurezza, assicura che il sistema sia ancora affidabile. 1.3 Progetto I componenti usati più frequentemente sono i microprocessori o i microcontrollori. Perché proprio i microprocessori? Esistono infatti molti altri metodi per creare sistemi digitali come ad esempio l’utilizzo di logica personalizzata, o di FPGA (Field- Programmable Gate Arrays).

Anteprima della Tesi di Daniele Luigi Vacchini

Anteprima della tesi: Principi di progetto di sistemi embedded, Pagina 6

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Daniele Luigi Vacchini Contatta »

Composta da 141 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1455 click dal 01/04/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.