La Turchia e l'Europa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

D’altra parte, va sottolineato il fatto che la costituzionalizzazione dei principi e delle riforme promosse dal Padre dei turchi, in modo particolare del nazionalismo e dell’etno-populismo, rappresenta, ancora oggi, un ostacolo alla presa d’atto da parte della Turchia della sua essenza di Paese multietnico e multiculturale. Nel secondo capitolo vengono analizzate le relazioni turco-europee dal momento della firma dell’Accordo di Ankara fino ai giorni nostri, mettendo in evidenza da un lato le riforme suggerite alla Turchia per continuare i negoziati in vista di un’eventuale adesione e, dall’altra, le risposte turche a tali richieste. Nel terzo capitolo vengono esaminate e, quando necessario, commentate le principali obiezioni all’adesione turca. Le competenti autorità comunitarie e anche l’opinione pubblica europea ritengono infatti che non sia sufficiente la sola volontà di appartenere al mondo occidentale, ma che alle buone intenzioni debbano seguire delle precise e tempestive realizzazioni dei principi e parametri discussi. In questo contesto, la lista delle obiezioni appare complessa: i rimproveri più gravi indirizzati ad Ankara sono la scarsa tutela delle minoranze etnico- religiose, le violazioni dei diritti fondamentali, in particolare la pratica della tortura, e le limitazioni alla libertà di espressione, nonché l’annosa questione di Cipro. Ultima, ma non meno importante, la questione del genocidio armeno, che rappresenta uno dei periodi più bui della storia turca e che è stato considerato dal governo turco, per tanto tempo, un tabù. Di recente si sono registrati i primi segnali di apertura verso un dibattito su tale evento, al fine di una normalizzazione dei rapporti e, soprattutto, di una riconciliazione duratura con l’Armenia. Si tratta di ostacoli che non sono insormontabili e che potrebbero essere rimossi mediante le riforme, anche costituzionali, auspicate da Bruxelles, 8

Anteprima della Tesi di Anna Sartor

Anteprima della tesi: La Turchia e l'Europa, Pagina 2

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Anna Sartor Contatta »

Composta da 146 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2452 click dal 16/04/2010.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.