Profili di security applicati alle piattaforme marine

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 1.2.1 Le Column Stabilized Drilling Units Di questa categoria fanno parte due sottocategorie, le unità di perforazione semi sommergibili (Semisubmersible Drilling Units) e quelle sommergibili. a) Unità di perforazione sommergibili Queste piattaforme sono formate da due scafi sovrapposti e collegati tra loro attraverso colonne. Il più alto contiene gli alloggi per l‟equipaggio ed è la vera e propria piattaforma di perforazione. Il più basso quando la piattaforma è in movimento è riempito d‟aria e galleggia, mentre, una volta raggiunto il luogo da trivellare, è svuotato dall‟aria e fatto sommergere fino ad adagiarsi sul fondo. A causa di questa caratteristica, le piattaforme sommergibili possono essere utilizzate solo in acque piuttosto basse (fino a 25 metri circa). b) Unità di perforazione semisommergibili Queste piattaforme hanno il vantaggio di combinare la struttura delle unità sommergibili con la possibilità di operare anche in acque profonde. In questo caso lo scafo più basso viene sommerso, ma non fino a toccare il fondo: riempito d‟acqua continua a galleggiare parzialmente sommerso sopra al luogo da perforare conferendo stabilità alla piattaforma durante la trivellazione. Inoltre, per garantire ulteriore stabilità e sicurezza in condizioni meteo avverse, lo scafo sommerso è ormeggiato al fondo tramite pesantissime ancore.

Anteprima della Tesi di Anita Passano

Anteprima della tesi: Profili di security applicati alle piattaforme marine, Pagina 4

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Anita Passano Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 597 click dal 15/04/2010.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.