Sviluppo siti web: verifica e convalida

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Figura 1.2.2 Con questa metodologia inoltre, si definiscono una serie di prototipi del lavoro che viene portato avanti e sviluppato ad ogni iterazione. Ad ogni fase corrisponderà dunque un modello approssimato o parziale del sistema, realizzato allo scopo di valutarne le caratteristiche che via via si avvicinerà al sistema finale: si avrà così la possibilità di far interagire i futuri utilizzatori con delle versioni approssimate del sistema, per sperimentarne l’uso e verificarne pregi e difetti. Un riscontro pratico di utilizzo aiuta meglio a capire quali siano i reali requisiti di progetto che molto spesso sono espressi in forma vaga. La natura di un prototipo può essere varia. Il più delle volte non occorre che sia un modello funzionante, ma solo un modello finto (mock-up). Le soluzioni tecniche per realizzare prototipi sono varie: generalmente si utilizzano generatori di codice HTML, strumenti per la costruzione di diagrammi e strumenti per realizzare presentazioni. I prototipi si possono classificare in molti modi. Una semplice classificazione può essere la seguente: • prototipi ad alta o bassa fedelt . Quelli di alta fedeltà (hi-fi) sono creati con materiali più costosi e “assomigliano” quasi completamente al progetto finale. Quelli di bassa fedeltà (lo-fi)sono modelli che assomigliano molto poco al prodotto finale, hanno un costo basso e sono facili da realizzare; • prototipi usa e getta o incrementali. Tale classificazione fa riferimento alla durata della vita del prototipo. Il prototipo usa e getta è un modello che non può essere riutilizzato in seguito al contrario di quelli incrementali che vengono ampliati, fatti evolvere e che entreranno far parte del sistema finale. Solitamente il prototipo usa e getta corrisponde ad una approssimazione di bassa fedeltà; • prototipi orizzontali o verticali. Con il prototipo orizzontale usi sviluppa un modello con una grande varietà di funzionalità realizzate però non con poco dettaglio. Con

Anteprima della Tesi di Matteo Colacito

Anteprima della tesi: Sviluppo siti web: verifica e convalida, Pagina 5

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Matteo Colacito Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 634 click dal 27/04/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.