Skip to content

La didattica della letteratura in una classe di Italiano L2

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
20 Un passo di Rollin tratto da Della maniera di insegnare e di studiare le belle lettere, ci permette di soffermarci sulla differenza che i buoni studi mettono, non solo tra le persone ma anche tra i popoli. Gli ateniesi non occupavano territorio molto ampio nella Grecia: ma fino a quale segno mai non giunse la loro reputazione? Col portare le scienze alla loro perfezione, portarono la loro propria gloria al suo colmo. La stessa scuola formò degli uomini rari in ogni genere. Da essa uscirono grandi oratori, famosi capitani, savi legislatori, intelligenti politici. Questa sorgente feconda sparse gli stessi vantaggi sopra tutte le belle arti, che sembrano avervi minore attinenza: la musica, la pittura, la scultura, l‟architettura. Ella le rettificò e le nobilitò, perfezionandole; e come se fossero uscite dalla stessa radice, e nutrite collo stesso umore, nello stesso tempo tutte le fece fiorire. Roma divenuta signora del mondo colle sue vittorie, ne divenne l‟ammirazione e il modello colla bellezza delle opere d‟ingegno, ch‟ella produsse poco meno che in ogni genere; e con questo si acquistò, sopra i popoli che aveva sottomessi al suo imperio, un‟altra sorta di superiorità infinitamente più allettante di quella che non viene, se non dall‟armi e dalle conquiste. L‟opposto è seguito fra i popoli dell‟occidente e del settentrione. Furono per gran tempo considerati come barbari e rozzi, perch‟erano senza gusto per l‟opere di ingegno. Ma appena vi penetrarono i buoni studi si resero eguali in ogni sorta di letteratura e di professione a quanto l‟altre nazioni avevano avuto di più sodo, di più illuminato, di più profondo e di più sublime. Paolo Emilio, che pose il fine al regno dei macedoni, ben sapeva la maniera, onde si formavano gli uomini grandi. Plutarco osserva la cura particolare ch‟egli ebbe dell‟educazione dei suoi figliuoli. Non si contentò di fare ad essi insegnare il proprio linguaggio per via di regole, com‟era allora il costume; fece che parimente studiassero la lingua greca. Loro assegnò ogni sorta di maestri, di grammatica, di retorica, di dialettica, oltre a quelli che dovevano istruirli nell‟arte militare. Poiché ebbe vinto Perseo, non si degnò nemmeno di gettare gli occhi sopra le ricchezze immense, che furono ritrovate nei suoi tesori. Permise solo ai suoi figliuoli, che secondo lo storico amavano molto le Lettere, di prendere i libri della libreria reale. Il successo corrisponde alla diligenza di una padre sì illuminato e attento. Ebbe il vantaggio di dare a Roma un secondo Scipione l‟Africano, vincitore di Cartagine e di Numanzia, e non meno commentabile per lo suo gusto meraviglioso per le belle lettere, e per tutte le scienze, che le sue virtù militari 27 . All‟interno del quadro fin qui tratteggiato, possiamo dunque individuare delle valide finalità per un moderno insegnamento della letteratura ai giovani del terzo millennio: o recuperare il patrimonio di umanità e di cultura del passato; o svelare la profondità storica della cultura: la conoscenza storico-diacronica dona infatti il senso della distanza e la continuità della tradizione, nonché la scansione delle varie fasi del cammino umano; o comprendere e gustare la valenza estetica dei capolavori. o coltivare la capacità critica: la letteratura fornisce infatti lo sviluppo di uno spirito critico che predispone il giovane a problematizzare e a esprimere giudizi di valore. 27 ROLLIN C., Della maniera di insegnare e di studiare le belle lettere, nuova edizione riveduta sull‟ultima Edizione di Parigi, accresciuta d‟un supplemento, a spese di Giuseppe Di Bisogno, Napoli, 1796, pp. 105-106.
Anteprima della tesi: La didattica della letteratura in una classe di Italiano L2, Pagina 12

Preview dalla tesi:

La didattica della letteratura in una classe di Italiano L2

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: alessandra korner
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e letterature moderne euroamericane
  Relatore: Cristina Bosisio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 290

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

cavalleria rusticana
classici italiani
cuore
dante
de amicis
didattica
divina commedia
glottodidattica
insegnare la letteratura
islam
leggende islamiche
lettera del perdono
letteratura
maometto
modelli di apprendimento
modello egodinamico
modulo
organizzazione didattica
stimulus appraisal
testi letterari per stranieri
unità di apprendimento
unità didattiche
verga
viaggio ultraterreno

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi