La teosofia e la scienza

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Egli fu pedagogista e insegnante di scienze fino ai 50 anni, poi venne in contatto con lo Spiritismo. Senza entrare nello specifico, si può dire che Kardec ebbe il merito di formulare teorie semplici e comprensibili, che si ponevano inoltre come complemento della religione cristiana. Serge Hutin, nel suo Lo Spiritismo e la Società Teosofica si interroga se lo Spiritismo sia da considerare una religione; ci dice infatti che Kardec (ma anche i suoi successori ed altri spiritisti a lui non legati) considerava lo Spiritismo come la terza rivelazione della legge di Dio, con in più la possibilità di esibire prove concrete sull'immortalità dell'anima. Il movimento a cui diede vita è almeno da considerare per il fatto che, vuoi la semplicità delle formulazioni filosofiche e morali o per l'affinità col cristianesimo, raccolse (. . . ) milioni di uomi  aitti, derelitti, sconsola- ti, addolorati, scontenti  che desideravano ardentemente il conforto di una risposta ai loro comuni interrogativi (Inardi 1974, p. 111). Altro merito da attribuire a Kardec è l'aver dato una direzione speri- mentale al suo movimento, aprendo così la strada alla ricerca psichica: aper- ta che fu questa via, si trovò un campo d'osservazione del tutto nuovo (Kardec 1857, p. 8) e quindi Non illudetevi: lo studio dello Spiritismo è immenso, perché abbraccia tutte le questioni della metafisica e dell'ordine sociale (. . . ) quale meraviglia dunque se è necessario del tempo, e di molto tempo, per rendersene veramente padroni? (Kardec 1857, p. 18). 1.2 Scienza e Spiritismo Che la scienza positivista abbia indagato il mondo degli spiriti appare quasi paradossale, poiché si tratta di un'indagine, almeno a prima vista, su un oggetto totalmente antitetico al concreto mondo dei fatti. Ma si potrebbe dire che il positivismo era predisposto allo Spiritismo, per la natura parzialmente oggettiva e fenomenica di quest'ultimo: tutti quei fenomeni poco chiari e designabili come mesmerici, psichici e spiritici costituivano un immenso serbatoio di fatti disponibili all'investigazione. Fu allora comune la convinzione che l'evento spiritico, praticato e con- dotto secondo i rigidi criteri dell'esperimento scientifico, sarebbe valso come 6

Anteprima della Tesi di Luca Gasperini

Anteprima della tesi: La teosofia e la scienza, Pagina 6

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Luca Gasperini Contatta »

Composta da 68 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 648 click dal 22/04/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.