Integrazione e successo scolastico dei figli degli immigrati italiani in Germania. Uno studio basato sull'attività del Consolato Italiano di Stoccarda.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 con turni di lavoro lunghi e massacranti, senza conoscenza della lingua, lontano dalla famiglia e in un clima poco accogliente. Nel corso del tempo si moltiplicarono i segnali indicanti che l‟emigrazione degli italiani in Germania andava trasformandosi, sempre di più, in una forma di immigrazione pluriennale o, addirittura, in insediamento definitivo. Le donne che emigravano insieme ai mariti erano pochissime. La componente femminile era, infatti, di molto ridotta rispetto alla componente maschile. A emigrare erano per lo più giovani uomini, lavoratori celibi o sposati. Con il passare degli anni i posti di lavoro a carattere non stagionale divennero sempre più richiesti. Dunque ebbero luogo i ricongiungimenti familiari. Infatti , le donne e i famigliari degli immigrati, residenti fino ad allora nella terra natale, emigrarono per ricongiungersi ai loro parenti. I centri tedeschi in cui si registrava un più alto tasso di immigrazione proveniente dall‟Italia si trovavano nelle regioni meridionali, Baviera e Baden-Württemberg . Una presenza di italiani più massiccia si può constatare per gli anni 1937-1943. A differenza della ondata precedente e della successiva questa è un‟emigrazione programmata e controllata da Germania e Italia ed è funzionale alla preparazione della guerra. Nell‟aprile del 1937 giunse all‟Ambasciata italiana di Berlino la richiesta da parte tedesca di assumere lavoratori agricoli e industriali. L‟Italia aveva all‟epoca moltissimi disoccupati in quei settori e ciò indusse le autorità aderire ad assecondare l‟istanza tedesca per ridurre la disoccupazione e ricavare rimesse. Durante la Seconda Guerra Mondiale il governo italiano acconsentì alla richiesta da parte tedesca di altri lavoratori7. Nel 1941 gli Italiani hanno rappresentato un anello fondamentale nella 7 Con la stipulazione dell‟Asse Roma - Berlino aumentò notevolmente il numero degli italiani inviati in Germania per lavori temporanei e in base ad accordi speciali: dal 1938 al 1941 verranno inviati in

Anteprima della Tesi di Valentina Puglisi

Anteprima della tesi: Integrazione e successo scolastico dei figli degli immigrati italiani in Germania. Uno studio basato sull'attività del Consolato Italiano di Stoccarda., Pagina 9

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Valentina Puglisi Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3219 click dal 27/04/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.