Skip to content

La biologia filosofica in ''Organismo e Libertà'' di Hans Jonas

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Tale racconto delinea la cornice ontologica e teologica all‟interno della quale può venire articolata gran parte della speculazione filosofica complessiva dell‟autore. In realtà detta speculazione si fonda sui risultati dell‟analisi fenomenologia di Jonas e da un suo costante confronto con le scienze naturali; la filosofia della vita che egli propone non è quindi l‟articolazione di una visione metafisica predefinita ma un‟indagine che trova uno sbocco consequenziale a livello metafisico. Lo stesso Jonas premette al racconto l‟affermazione circa la natura azzardata delle tesi espressevi. Tuttavia, fatte queste debite precisazioni, sostengo che cominciare uno studio di Organismo e libertà partendo dal mito cosmogonico e dalle sue implicazioni in termini di teodicea e libertà ci consente di gettare uno sguardo di insieme alquanto utile sulla filosofia jonasiana cogliendo l‟importante elemento dell‟interrelazione dei vari aspetti di cui essa si compone. Questo punto va considerato importante perché chi prende in considerazione per la prima volta la produzione complessiva del filosofo ha facilmente l‟impressione di una certa disomogeneità trovandosi dinnanzi ad opere che trattano argomenti a prima vista non immediatamente collegabili oppure a saggi che, pur unificati in varie pubblicazioni, sono stati spesso composti per eventi occasionali di natura eterogenea (l‟invito a tenere una lezione magistrale, la partecipazione ad una conferenza, ecc). Di primo acchito parrebbe quindi sufficiente scandire la ricerca jonasiana nei tre ambiti in cui viene normalmente scandita: analisi del pensiero gnostico, biologia filosofica e teorizzazione morale; suddivisione certamente utile per un primo orientamento. Ma da un approfondimento successivo emerge la presenza di alcuni motivi di fondo che permangono nell‟arco della riflessione jonasiana, all‟interno della quale essi vengono approfonditi e interrelati così da formare alla fine un quadro più coerente di quanto subito non appaia. Si può così ben concordare con Jonas stesso che, nel riferire le sue memorie autobiografiche, riconosce la costanza del nucleo tematico del proprio pensiero 1 . Dallo sguardo sugli assunti onto-teologici passerò all‟esame dell‟ontologia biologica. Per la comprensione di essa si seguirà il discorso dell‟autore sulla storia della vita che si dipana a partire dall‟emersione della forma organica dalla materia inanimata per giungere allo spirito, a sua volta emergente dalla forma organica. Si potrà allora constatare come la biologia ed l‟antropologia filosofica dell‟autore adottino il corpo vivente come strumento di conoscenza con il risultato di indicare la libertà, nella sua evoluzione graduale di auto-affermazione, quale principio costitutivo dell‟essere. 1 Cito a proposito un episodio divertente. In occasione del conferimento del Premio per la Pace delle Librerie Tedesche ricevuto l‟11 ottobre 1987 Jonas ha modo di visitare il suo vecchio liceo di Mönchengladbach. Rilegge un vecchio componimento, conservato negli archivi, da lui scritto per la maturità del 1921 dove svolge alcune riflessioni circa le paure evocate dai rischi dello sviluppo tecnologico, e considera ironicamente: “Rimasi spaventato vedendo che 66 anni dopo ero ritornato alle stesse quisquilie [il riferimento è all’opera Il principio responsabilità] e dissi a Lore: Mio Dio ma sono rimasto fermo? In tutti questi decenni non ho fatto progressi? […]“ (MEM 269).
Anteprima della tesi: La biologia filosofica in ''Organismo e Libertà'' di Hans Jonas, Pagina 3

Preview dalla tesi:

La biologia filosofica in ''Organismo e Libertà'' di Hans Jonas

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Maurizio Corona
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi del Piemonte Orientale A.Avogadro
  Facoltà: Filosofia
  Corso: Filosofia
  Relatore: Claudio Ciancio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 58

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

biologia
cosmogonia
dio diveniente
kenosi
libertà bisognosa
riduzionismo
teodicea
hans jonas

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi