Skip to content

I Fratelli Musulmani nella letteratura araba del Novecento

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
11 nazionalista, ma ispirati da dottrine laiche e socialiste. Queste nuove correnti svolsero un ruolo importante nella costituzione dei nuovi stati nazionali, e spinsero a cercare il rinnovamento dei propri paesi, nella convinzione che il sottosviluppo delle società arabe fosse dovuto alle arretrate politiche, economiche e culturali, in vigore. Da ciò derivava l’urgente necessità di modernizzare le istituzioni: l’unico modo per soddisfare tale necessità era ispirarsi ai modelli societari e istituzionali occidentali. Questo esperimento di rinnovamento di stampo occidentale provocò forti contrasti all’interno delle società arabe, fomentati dalla rigida opposizione dell’ortodossia islamica, che rimproverava ai modernizzatori di allontanare il popolo dalla pratica dell’Islam: gli ortodossi vedevano nell’adozione delle prassi istituzionali, quindi politiche, sociali e giuridiche di derivazione occidentale, un reale e pericoloso abbandono dell’Islam, che invece era considerato la vera fonte delle risposte alle reali esigenze della società e degli stati. Per queste ragioni si innescarono i primi tentativi di rivolta anticoloniale e, di conseguenza, di rivolta contro il khedive (spalleggiato dagli Occidentali) da parte di ‘Urābī Pāshā (1881). Queste rivolte consentirono al nazionalismo di trovare una prima espressione politica, e furono seguite dalle mobilitazioni di Mustafa Kamīl, Muḥammad Farid e Sa‘d Zaghlūl9 contro gli inglesi: tali insurrezioni di massa, avvenute dal 1919, portarono alla nascita dei primi partiti politici nazionalisti. Il disorientamento culturale e il rancore verso la dominazione britannica segnarono il clima carico di fermento intellettuale e religioso nel quale si formò Ḥasan al-Bannā: l’intento del fondatore dell’Associazione dei Fratelli Musulmani, il cui appellativo fu Guida Suprema, al-murshid al-‘āmm, era riscattare la dignità dei lavoratori arabi egiziani del Canale di Suez, a lungo 9 Sa‘d Zaghlūl ﻮﻠﻏز ﺪﻌﺳل (Ibyānah 1857, Il Cairo 1927) fu il fondatore del grande partito nazionalista Wafd e ricoprì importanti incarichi governativi. Nelle sue Memorie sosteneva: «Il popolo ha sempre considerato il governo come un uccello guarda il cacciatore […] Noi dobbiamo sostituire questo atteggiamento con la fiducia nel governo e persuadere il popolo che quest’ultimo è parte integrante della Nazione». Cf. Kepel Gilles, Il profeta e il faraone, trad. di Fabio Galimberti, Editori Laterza, Bari, 2006, pag. 210.
Anteprima della tesi: I Fratelli Musulmani nella letteratura araba del Novecento, Pagina 12

Preview dalla tesi:

I Fratelli Musulmani nella letteratura araba del Novecento

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Beatrice Palma
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi del Salento
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Comunicazione Linguistica Interculturale
  Relatore: Gloria Samuela Pagani
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 60

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

abd al hakim qasim
ala al aswani
associazione
corano
egitto
fondamentalismo
fratelli musulmani
hasan al banna
ideologia
islam
militanti
nagib mahfuz
nasser
regime
sayyid qutb
selim nassib
trilogia del cairo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi