Skip to content

''Ilona llega con la lluvia'' e ''La mansión de Araucaíma'': dalla mano dello scrittore allo sguardo del regista

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
13 Successivamente, nel 1953, viene pubblicata la seconda opera, Los elementos del desastre, che Mutis redige da solo. Lavora per la radio come annunciatore e poi diviene capo delle relazioni pubbliche di varie compagnie nazionali e internazionali tra cui la Lansa, la compagnia aerea colombiana, e la Esso, la compagnia petrolifera che gli permette di girare e conoscere tutto il mondo. Nel 1954 contrae il secondo matrimonio con María Luz Montané Zañartu dalla quale avrà un‟altra figlia, María Teresa; qualche anno dopo, Mutis viene querelato dalla società Esso con l'accusa di peculato per aver impiegato i fondi destinati ad opere di carità, soldi con i quali egli sponsorizzò invece atti di cultura donchisciotteschi, non negli interessi dell‟azienda. Per sfuggire alla minaccia del carcere, nel 1956 Mutis si trasferisce a Città del Messico, dove stabilisce la sua residenza definitiva. Lì rincontra amici colombiani di vecchia data, in particolare Fernando Botero e sua moglie Gloria Zea, con i quali inizia un‟assidua frequentazione; conosce e stabilisce inoltre una duratura amicizia con Octavio Paz, Juan José Arreola, Juan Rulfo, Carlos Fuentes, Elena Poniatowska e Luis Buñuel. Intanto nel 1959 viene pubblicata l'opera Reseña de los Hospitales de Ultramar, come estratto della prestigiosa rivista Mito di Bogotá, diretta dal poeta Jorge Gaitán Durán. In quel periodo Mutis ottiene un contratto di lavoro con Telerevista e inizia un‟importante collaborazione con Manuel Barbachano e con il mondo del cinema. Egli avrà anche il ruolo di doppiatore per una famosa serie televisiva del 1958 chiamata Gli intoccabili. Sembra essersi rifatto una vita, ha successo nel lavoro e nel frattempo la sua opera inizia ad essere conosciuta ed apprezzata, tuttavia tre anni dopo viene rinchiuso nel carcere di Lecumberri in attesa di giudizio, dove resterà per quindici mesi: dopo la morte del padre, questa costituirà un'altra esperienza limite della sua vita; in carcere Mutis scrive il Diario de Lecumberri, che sarà ristampato nel 1992 con il titolo di Cuadernos del Palacio Negro, l'altro nome con il quale viene chiamato il penitenziario messicano in cui il poeta trascorre più di un anno. Oltre al drammatico diario, in prigione Mutis inizia a scrivere una serie di note su fatti di cui era stato testimone e che lo avevano colpito profondamente. «Non avevo un progetto molto definito. Si trattava piuttosto di occupare il tempo della prigione, spesso molto
Anteprima della tesi: ''Ilona llega con la lluvia'' e ''La mansión de Araucaíma'': dalla mano dello scrittore allo sguardo del regista, Pagina 9

Preview dalla tesi:

''Ilona llega con la lluvia'' e ''La mansión de Araucaíma'': dalla mano dello scrittore allo sguardo del regista

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Gilda Igneo
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze Umanistiche
  Corso: Traduzione letteraria e traduzione tecnico-scientifica
  Relatore: Stefano Tedeschi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 141

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

metacinema
alvaro mutis
sergio cabrera
carlos mayolo
analisi del romanzo
hansa stern
ecfrasi
isotopie
la mansion de araucaima
romanzo gotico
ilona llega con la lluvia
tecniche cinematografiche
personaggi e attori
trasposizione filmica
analisi del film
traduzione intersemiotica
julio olaciregui
maqroll el gaviero
scene
analisi del racconto
racconto
romanzo
location
film

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi