Skip to content

Le violazioni del diritto umanitario compiute di membri delle operazioni di mantenimento della pace

La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: Loggati o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
17 “[…] a peace-keeping operation has come to be defined as an operation involving military personnel, but without enforcement powers, undertaken by the United Nations to help maintain or restore international peace and security in aereas of conflict. These operations are voluntary and are based on consent and coo- peration. While they involve the use of military personnel, they achieve their objectives not by force of arms […]. Peace-keeping operations have been mostly employed to supervise and help maintain cease- fires, to assist in troop withdrawals and to provide a buffer between opposing forces. […] Peace-keeping operations are never purely military. They have always included civilian personnel to carry out essential political or administrative functions […]” ( 5 ). A differenza di altre definizioni ( 6 ), questa è sufficientemente ampia da comprendere le operazioni piø recenti, che non consistono piø soltanto nell’interposizione tra le parti in conflitto ( 7 ), ma anche nell’intervento umanitario ( 8 ) e nel controllo relativo alla costru- zione dei requisiti minimi per l’implementazione di accordi di riconciliazione nazionale ( 9 ). La definizione sopra riportata ha il suo maggior punto di forza nel fatto di contenere ( 5 ) United Nations, The Blue Helmets, pp. 4-5. Si veda anche Report of the Panel on United Nations Pea- ce-keeping Operations, GAOR, 55 th Sess., Agenda Item 87 of the Provisional Agenda, SCOR, 55 th Year, UN Doc. A/55/305-S/2000/809, 21 August 2000, par. 12: “Peacekeeping is a 50-years-old enterprise that has evolved rapidly in the past decade from a traditional, primarily military model of observing ceasefires and force separations after inter-State wars, to incorporate a complex model of many elements, military and civilian, working together to build peace in the dangerous aftermath of civil wars” (d’ora in poi, Pa- nel Report). ( 6 ) Si veda, per esempio, An Agenda for Peace, nota 4, par. 20: “[…] Peace-keeping is the deployment of a United Nations presence in the field, hitherto with the consent of all parties concerned, normally invol- ving United Nations military and/or police personnel and frequently civilians as well. Peace-keeping is a technique that expands the possibilities for both the prevention and the making of the peace […]”; Arend e Beck, pp. 65-66; Goulding, p. 452. ( 7 ) General Assembly Resolution on the Establishment of an United Nations Command for an Emergency International Force, GAOR, 1 st Emer. Spec. Sess., 574 th Plen. Meet., UN Doc. A/RES/1000 (ES-I), 5 No- vember 1956, par. 1. ( 8 ) Security Council Resolution 776 (1992) on Enlargement of the Mandate of the UN Protection Force (UNPROFOR) and Strength in Bosnia and Herzegovina, SCOR, 47 th Year, 3114 th Meet., UN Doc. S/ RES/776, 14 September 1992, par. 1. ( 9 ) Security Council Resolution 745 (1992) on Establishment of the UN Transitional Authority on Cam- bodia (UNTAC), SCOR, 47 th Year, 3057 th Meet., UN Doc. S/RES/745, 28 February 1992: “[…] desiring to contribute to the restoration and maintenance of peace in Cambodia, to the promotion of national re- conciliation, to the protection of human rights and to assurance of the right to self-determination of the Cambodian people through free and fair elections […]”.
Anteprima della tesi: Le violazioni del diritto umanitario compiute di membri delle operazioni di mantenimento della pace, Pagina 6

Indice dalla tesi:

Le violazioni del diritto umanitario compiute di membri delle operazioni di mantenimento della pace

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

Autore: Marco Bianchin
Tipo: Tesi di Laurea
Anno: 2003-04
Università: Università degli Studi di Padova
Facoltà: Scienze Politiche
Corso: Diplomazia e organizzazioni internazionali
Relatore: TarcisioGazzini
Lingua: Italiano
Num. pagine: 94

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario, dalla commissione in sede d'esame, e - se pubblicata su Tesionline - anche dalla nostra redazione.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

statuto di roma
responsabilità penale
nazioni unite
uso della forza
legittima difesatribunali penali internazionali
corte penale internazionale
operazioni di peace keaping
caschi blu
diritto umanitario
immunità

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani

Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi?
Quale sarà il docente più disponibile?
Quale l'argomento più interessante per me?
...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile


La tesi l'ho già scritta, ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri. Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi