Effetto di alcuni farmaci per uso umano sulla qualità ecosistemica del Fiume Arbia (SI)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 principio attivo (p.a.) rinvenuto nell’ambiente possa derivare dallo smaltimento, e le potenziali fonti sono troppe e troppo disperse (Ruhoy & Daughton, 2008). In realtà la principale fonte di contaminazione ambientale da farmaci è il paziente in terapia. La maggior parte dei farmaci è metabolizzata dall’organismo per reazioni di Fase I e Fase II. La Fase I comprende reazioni di ossidazione, riduzione e idrolisi, e i prodotti sono spesso più reattivi e tossici dei composti originari. La Fase II implica reazioni di coniugazione, risultanti nell’inattivazione della sostanza. Questa strategia metabolica crea prodotti più polari e quindi più idrofili dei composti originari, al fine di favorirne l’escrezione (Halling-Sorensen et al., 1998; Daughton & Ternes, 1999). In realtà, una volta esplicati gli effetti terapeutici, i medicinali sono escreti tramite urine e feci in forma di miscela di metaboliti, oppure come sostanza inalterata, o ancora come molecole coniugate, legate ad un sostituente inattivante. L’esito è funzione delle proprietà chimico-fisiche della sostanza e della sua farmacologia (Halling-Sorensen et al., 1998). In alcuni casi, le dosi di farmaco effettivamente assunte sono eliminate dall’organismo quasi totalmente in forma di composto parentale; è il caso, ad esempio, di farmaci quali furosemide e idroclorotiazide (diuretici), escreti per più del 90% della dose in forma originaria (Calamari et al., 2005). Più in generale, i farmaci sono spesso escreti nella loro forma originaria o come metaboliti attivi (Heberer et al., 2002a; Zuccato et al., 2005). 1.2 I farmaci negli impianti di depurazione Principi attivi e metaboliti fanno dunque il loro ingresso, in urine e feci, nelle acque di scarico destinate ad essere raccolte e convogliate negli impianti di trattamento dei reflui urbani o depuratori (Sewage Treatment Plants, STP), prima dell’immissione nei corsi d’acqua naturali (Fig. 1).

Anteprima della Tesi di Lorenzo Sevi

Anteprima della tesi: Effetto di alcuni farmaci per uso umano sulla qualità ecosistemica del Fiume Arbia (SI), Pagina 3

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Lorenzo Sevi Contatta »

Composta da 54 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 702 click dal 15/06/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.