La comunicazione aziendale del ventunesimo secolo: analisi di un corpus di email in lingua inglese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 conativa). Secondo Jakobson (1966), gli scopi pragmatici di tali linguaggi si attuano per la maggior parte attraverso tre principali funzioni: la funzione referenziale (in cui il messaggio è centrato sull’oggetto del discorso), la funzione regolativo-strumentale (centrata sul processo da far eseguire o da regolare) e la funzione metalinguistica (definisce un termine, propone un neologismo, descrive un oggetto non verbale per far capire al ricevente l’esatta intenzione comunicativa). In questo capitolo, sulla base di quanto affermato finora, verrà preso in esame tra i diversi linguaggi professionali quello aziendale e ne verranno illustrate le caratteristiche linguistiche, per poi passare alla sua applicazione in contesti interculturali. 1.1 Il linguaggio specialistico aziendale L’azienda è costituita da una collettività più o meno estesa di individui che interagiscono nell’ambito di una o più sedi; essi sono fra loro collegati sulla base di progetti e obiettivi comuni da raggiungere e tale collegamento avviene mediante reti di conversazioni e di rapporti comunicativi caratterizzati dall’uso di uno specifico linguaggio. Come afferma Beccaria (1987; 1988), il linguaggio aziendale rientra tra i cosiddetti “linguaggi settoriali”, che si contraddistinguono sia dal punto di vista lessicale che stilistico per alcune caratteristiche particolari inerenti al contesto in cui sono usate e alle finalità specifiche che presentano. Nell’ambito delle caratteristiche proprie del linguaggio aziendale si riscontra la tendenza a una maggiore concentrazione lessicale nella frase, l’uso frequente di prefissi e suffissi, il ricorso a prestiti da altre lingue e la produzione di neoconiazioni, ovvero la creazione di nuove parole. E’ importante verificare in che misura e con quale frequenza tali fenomeni si presentano. Molto spesso essi si riscontrano sul piano dell’oralità, passando solo successivamente e in misura minore al codice

Anteprima della Tesi di Alfredo Schiavone

Anteprima della tesi: La comunicazione aziendale del ventunesimo secolo: analisi di un corpus di email in lingua inglese, Pagina 7

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Alfredo Schiavone Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3302 click dal 20/06/2011.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.