I nuovi luoghi del consumo. Produzione di senso e ricerca identitaria attraverso la pratica dello shopping

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

56 mercati coperti, che sono una espressione di antiche radici culturali ancorate nella memoria collettiva. Ma ci sono anche delle aree periferiche in cui il lento qualificarsi del commercio denuncia la scarsa capacità del luogo di divenire uno spazio di relazione, di attività e di incontro. In alcuni di questi casi l’intervento di riqualificazione è stato capace di introdurre oltre a dei servizi, degli spazi psicologicamente capaci di definire e ridefinire la strada o la piazza come poli di aggregazione. Ci sono infine aree dove gli interventi di riqualificazione, attraverso l’introduzione di strutture commerciali polifunzionali, possono avere un carattere di eccesso senza trovare terreno fertile per la loro affermazione e possono subire la concorrenza delle attività preesistenti venendo respinte da una cultura reticente ad abbandonare il tradizionale valore della piazza di più antico stanziamento. 2.2 LA COSTRUZIONE DEL QUESTIONARIO La presente indagine è stata condotta durante il mese di novembre 2007 attraverso il rilevamento dei dati all’interno dei centri commerciali Le Porte di Napoli di Afragola e la Galleria Umberto I di Napoli, per mezzo di un questionario costituito da domande aperte e chiuse: nel primo caso l’intervistato ha potuto fornire una risposta libera, nel secondo invece, ha dovuto attenersi ad una griglia prestabilita. La scelta in questo senso è motivata dalla volontà di non dimenticare il peso delle variabili qualitative e di comprendere le motivazioni della scelta del consumo di spazi e tempi determinati attraverso l’analisi del vissuto e delle abitudini di acquisto del visitatore/cliente. Il questionario è stato strutturato con 26 domande che si articolano secondo quattro aree tematiche più una quinta sezione relativa alle variabili demografiche e sociali dell’intervistato. Le quattro aree tematiche sono così definite: il bacino di utenza, la

Anteprima della Tesi di Luigia Meriano

Anteprima della tesi: I nuovi luoghi del consumo. Produzione di senso e ricerca identitaria attraverso la pratica dello shopping, Pagina 5

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Luigia Meriano Contatta »

Composta da 112 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 853 click dal 17/06/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.