Prestazione di diverse tipologie di controllori predittivi per processi lineari multivariabili vincolati

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3.1 Struttura del Controllo Predittivo In questo capitolo viene analizzata in maggior dettaglio la struttura di uno schema di controllo predittivo. In figura 3.1 ne viene mostrata una schema- tizzazione relativa al caso pi` u generale z 1 z 1 DYNAMIC OPTIMIZATION Yc TARGET CALCULATION PREDIZIONE PLANT FILTRAGGIO xk|k xk|k xk|k dk|k dk|k dk|k yk yk yk dk+1|k dk|k- 1 xk+1|k xk|k- 1 yc w0 us uk uk Figura 3.1: Struttura impianto di controllo MPC La struttura di un controllore predittivo ` e costituita essenzialmente dai moduli di null Filtraggio che ha il compito di stimare lo stato corrente x k|k ed il disturbo integrale d k|k da sommare all’uscita predetta null Target Calculation che ad ogni passo di campionamento ha il compito di calcolare i valori ottimali di stazionario degli statix s e degli ingressi u s null Dynamic Optimization che calcola ad ogni passo le azioni di controllo ot- timali su un orizzonte temporale{u j } j=N−1 j=k per portare il sistema ai target null Predittore che effettua la predizione per il passo di campionamento succes- sivo dello stato x k+1|k e del disturbo integrale d k+1|k Nei paragrafi seguenti verranno analizzati nel dettaglio i moduli precedente- mente elencati. 14

Anteprima della Tesi di Francesco Fiorenzani

Anteprima della tesi: Prestazione di diverse tipologie di controllori predittivi per processi lineari multivariabili vincolati, Pagina 14

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Ingegneria

Autore: Francesco Fiorenzani Contatta »

Composta da 145 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 212 click dal 20/06/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.