Prestazione di diverse tipologie di controllori predittivi per processi lineari multivariabili vincolati

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

null MPC con i moduli di target calculation e dynamic optimization null MPC senza modulo di target calculation null MPCconununico moduloper iltargetcalculationedynamicoptimization Dove il modulo di Target Calculation (TC) ha il compito ad ogni passo di campionamento di determinare i valori ottimali di stazionario (target) degli statiedegliingressi, mentreilmodulodiDynamicOptimization(DO)` epen- sato allo scopo di calcolare le azioni di controllo ottimali capaci di portare il sistema su quei valori. L’analisi delle prestazioni ` e stata condotta in ambiente Matlab e pi` u in par- ticolare attraverso lo schema simulink SimulatoreMPC appositamente rea- lizzato durante il lavoro di tesi, ed analizzato sia dal punto di vista imple- mentativo che funzionale all’interno del capitolo Sviluppo di un Modello di Simulazione in Anello Chiuso con MPC. Va chiarito che a questo scopo ` e stato scelto un modello simulink, e non ad esempio una matlab function, per la sua semplicit` a sia di utilizzo che di ge- stione. NelcapitoloAnalisieRobustezzadiControlloriPredittivi inAssenza diVin- coli vengono mostrati, nel caso appunto non vincolato, i passaggi essenziali tramite i quali ricavare le FdT in forma di stato dei controllori predittivi in esame. Tale calcolo ` e importante non solo per rendere pi` u rapida l’esecuzione degli algoritmi di controllo nel caso uncostrained, ma soprattutto nell’ambito di uno studio di robustezza visto che la quasi totalit` a della teoria di controllo robusto si basa sulla linearit` a sia del controllo che del processo in condizioni nominali. Nel capitolo Simulazioni vengono analizzate, sulla base dei risultati ottenuti in simulazione, le prestazioni degli algoritmi predittivi in analisi, mentre nel capitolo Conclusioni vengono riassunti i risultati del lavoro di tesi. Infine in Appendice A viene riportata una breve descrizione dello Shell hea- vy oil fractionator ovvero il sistema utilizzato per tutte le simulazioni, alla scopo dichiarire in particolarei significati fisici delle varie grandezze in gioco ovvero delle variabili manipolate, delle variabili controllate, dei disturbi etc. 3

Anteprima della Tesi di Francesco Fiorenzani

Anteprima della tesi: Prestazione di diverse tipologie di controllori predittivi per processi lineari multivariabili vincolati, Pagina 3

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Ingegneria

Autore: Francesco Fiorenzani Contatta »

Composta da 145 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 212 click dal 20/06/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.