Velocimetria con gli ultrasuoni pulsati in un modello di target del reattore ADS

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Nel 1996 [2] nel quarto programma quadro, l’Unione E uropea ha dato vita al progetto “Impact of Accelerator Based Technologies on Nuclear Fission Sa fety” (IABAT). L’obiettivo complessivo del progetto IABAT è stata una valutazione preliminare delle potenzialità dell’ADS in termini di trasmutazione dei radioisotopi e generazione di energi a nucleare accompagnata da una produzione minima di scorie. Inoltre, sono stati studiati dettagl iatamente aspetti specifici relativi ai database nucleari ed allo sviluppo di codici per l’ADS. Quattordici istituti ed università di tutta Europa ha nno partecipato o collaborato al progetto IABAT. Il progetto IABAT ha quindi visibilmente stimolato mol ti istituti europei ad intraprendere la ricerca di un acceleratore addetto alla trasmutazione ed ha cont ribuito alla creazione di nuovi progetti e proposte di progetto per il quinto programma quadro. Quasi tutti i gruppi di ricerca partecipanti al progetto IABAT, hanno poi sviluppato ulteriori atti vità di ricerca in questo campo. A livello istituzionale, nel 1996 [2] la Commission e tecnica e scientifica sull’amplificatore energeti co nucleare (STC), presieduta dal Dr.D.Pooley ed istitu ita dalla Commissione Europea di fisica e tecnologia nucleare, ha riconosciuto che: “molti aspetti dell’amplificatore di energia merita no un ulteriore lavoro di sviluppo ..….. che potrebbe app ortare significativi miglioramenti soprattutto in m erito alla gestione delle scorie e del materiale fissile” , ha concluso con: “la Commissione dovrebbe sostenere l’ulteriore lavo ro di ricerca per i moltiplicatori sottocritici a spettro neutronico veloce come ha su ggerito il Professor Rubbia, che si occupa principalmente dei bruciatori di attinidi.” L’STC ha suggerito anche un approccio “step-wise” da applicare alla migliore idea nell’ambito delle propo ste riguardanti l’amplificatore di energia. Nel 1998 il Ministero della Ricerca di Francia, Itali a e Spagna, riconoscendo le potenzialità dell’ ”Accelerator Driven System”, per la trasmutazione de lle scorie nucleari a lunga vita, ha deciso di costituire un gruppo di consulenza chiamato Minister s’ Advisors Group (MAG) per definire una piattaforma europea di ricerca e sviluppo comune su ll’ADS. Nel suo incontro a maggio 1998, la MAG ha suggerito un programma di dimostrazione europeo su un a scala di 10 anni. È stato anche fondato un gruppo di lavoro tecnico, chiamato Technical Working Group (TWG) sotto la presidenza di Carlo Rubbia, con il compito di identificare le criticità tecniche per le quali è necessaria una ricerca approfondita nel programma di dimostrazione. Nell’ott obre 1998 la TWG ha rilasciato un resoconto provvisorio (Annexe 1) , mettendo in luce: a) I motivi per cui è necessario un programma di dimost razione b) I componenti base e le differenti opzioni per gli im pianti proposti c) La ricerca e lo sviluppo direttamente rilevante per ogni specifico impianto.

Anteprima della Tesi di Gualtiero Testa

Anteprima della tesi: Velocimetria con gli ultrasuoni pulsati in un modello di target del reattore ADS, Pagina 5

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Ingegneria

Autore: Gualtiero Testa Contatta »

Composta da 135 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 267 click dal 21/06/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.