Skip to content

Beautiful Stories For Ugly Children: Word/Image Interaction in Illustrated Fiction

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
11 CHAPTER I 1.2 The Beautiful Stories For Ugly Children: a brief introduction. The BSFUC are a collection of illustrated stories created by Dave Louapre and Dan Sweetman, author of the texts and illustrator respectively, and published by American publishing house Piranha Press, “an imprint of DC Comics from 1989 to 1994, which was a response to the growing interest in alternative comics. The imprint was edited by Mark Nevelow, who instead of developing comics with the established names in the alternative comics field, chose to introduce several unknown illustrators with an eclectic and diverse line of experimental graphic novels and stories. Unusual for the time, Nevelow succeeded in getting DC to agree to contracts giving creator ownership to writers and artists.” 1 Another internet source specifies that “Piranha Press was DC's first attempt at constructing a "mature readers" brand of serious pictorial fiction. It was also the first DC imprint to allow for creator ownership.” 2 Among an overall number of about 30 projects published by Piranha Press, the BSFUC probably represented the most complex and durable: the whole collection covered a three year span, from June 1989 until September 1992, for a total of thirty issues in the run 3 (and a couple of anthologies published separately 4 ), a low amount if compared to those reached by mainstream comics, nevertheless relatively high if we consider the short life of its publishing house. Despite this, the collection immediately received positive reviews and soon became an outstanding example of the less known graphic novel subgenre, gaining the status of ‘cult series’ amongst underground comics fans. Unfortunately the BSFUC have never been reprinted since 1992, and more than fifteen years apart from the last published issue they became desirable collector’s items for those nostalgic readers who missed the whole series or some of its numbers, nevertheless they still exert a strong charm even on those new hosts of enthusiasts who lately discovered them by chance or by hearsay. In fact it is thanks to these people that much information about the BSFUC can still be found on the web. With the exception of a handful of sites dedicated to comics reviews, a concise but reliable page on Wikipedia, and a site which 1 From http://en.wikipedia.org/wiki/Piranha_Press. 2 From http://dccomicsartists.com/dchistory/piranhapress.htm. 3 See appendix on pp. 62-63 for the complete list of titles. 4 Namely “A Cotton Candy Autopsy” and “What if this were Heaven, wouldn’t that be Hell?”.
Anteprima della tesi: Beautiful Stories For Ugly Children: Word/Image Interaction in Illustrated Fiction, Pagina 2

Indice dalla tesi:

Beautiful Stories For Ugly Children: Word/Image Interaction in Illustrated Fiction

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alberto Cornero
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne
  Corso: Lingue e letterature moderne euroamericane
  Relatore: Valerio Fissore
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 197

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

semiotics
illustrated stories
mr. bungle
piranha press
dual discourse
alberto cornero
dan sweetman
a cotton candy autopsy
translation from english to italian
dc comics
word/image interaction
beautiful stories for ugly children
short stories
dave louapre
illustrated fiction

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi