Le tribù di Internet: una nuova applicazione del marketing nel virtuale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO 1 – IL MARKETING PER LA TRIBU’ POSTMODERNA 7 di macchine ed algoritmi per avere accesso alle conoscenze, per produrre valore e soddisfare i propri bisogni. Se è vero che l’innovazione tecnologica inibisce una parte della socialità precedente, è anche vero che essa rende possibili e convenienti nuove forme di aggregazione. Non si tratta solo di una possibilità tecnica, ma anche del risultato di una convenienza economica: “la nuova economia che prende forma intorno alle ICT ha bisogno di rendere ricca, sociale, coinvolgente l’esperienza fatta dai produttori e dai consumatori, se vuole estrarre da questa il massimo valore possibile” 2 . Scegliendo percorsi logici alternativi, una corrente di pensiero sociologico 3 parrebbe sostenere la medesima posizione: la postmodernità non è intesa come il trionfo dell’individualismo, ma come l’inizio della sua fine. L’individuo, ormai libero da legami arcaici o moderni, volgerebbe ad una ricomposizione sociale sulla base di libere scelte emotive. In mercati interessati dai suddetti processi di ri-socializzazione tecnologica, un consumatore fedele ma disinformato, privo di passioni e di fantasia costituisce un handicap per le imprese. Il marketing, inteso come funzione aziendale, supporta le imprese nella definizione di un corretto posizionamento strategico nel mercato. Il cuore della disciplina si caratterizza per una chiara contrapposizione tra il soggetto principale - l’impresa che opera in un determinato mercato - e lo stesso ambiente competitivo, le cui dinamiche devono essere gestite e anticipate dall’organizzazione aziendale. I ricercatori, nel tentativo di fornire all’impresa un costante apporto nella definizione dell’immagine di mercato, hanno tentato di adeguare il marketing alla crescente complessità ambientale attingendo alla statistica, alla psicologia, alla politica economica, all’antropologia, etc. Una simile attitudine si è però scontrata con il pragmatismo del management aziendale, che necessitava di strumenti ed indicatori efficaci che potessero essere validamente applicati al contesto operativo. In questo clima di forte contraddizione, la complessità ambientale è stata allora scomposta in elementi che – presi singolarmente – potevano essere gestiti con 2 Cfr. Micelli S. (2000), Imprese, reti e comunità virtuali, Etas, Milano. 3 Per approfondimenti: Maffesoli M. (1992), La trasfiguration du politique: la tribalisation du monde, Grasset, Paris.

Anteprima della Tesi di Massimo Greci

Anteprima della tesi: Le tribù di Internet: una nuova applicazione del marketing nel virtuale, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Massimo Greci Contatta »

Composta da 312 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1126 click dal 26/09/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.