Una panoramica degli algoritmi di zoning nel riconoscimento dei caratteri manoscritti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 il pattern) del pattern: l’area del pattern di input viene divisa in sottozone, ciascuna delle quali fornisce informazioni parziali relative al pattern in esame. Figura 2: Esempi di zoning e control box Ci sono innumerevoli tecniche di zoning a seconda del tipo di suddivisione del control box. Con tale tecnica si vuole migliorare l’efficacia dello zoning nel riconoscimento: tale efficacia dipende non solo dalla capacità di ogni zona di esprimere informazioni discriminanti ma anche come tali informazioni locali si vadano a complementare. Quando viene usata una tecnica di zoning, infatti, ogni regione può essere considerata come una singola sorgente di informazione che deve essere combinata con le altre mediante un opportuno meccanismo di combinazione, in modo da classificare correttamente il pattern. In questo lavoro, inoltre, partendo dallo zoning ottenuto con questa nuova tecnica, si cerca di dare più importanza ad alcune regioni dello zoning rispetto ad altre ai fini del riconoscimento: ciò deriva dalla constatazione che alcune regioni sono molto complementari tra di loro e quindi sono più discriminanti nella classificazione dei pattern manoscritti incogniti. Tali regioni hanno, quindi, una maggiore capacità informativa che da sole possono bastare a

Anteprima della Tesi di Erjon Lezaj

Anteprima della tesi: Una panoramica degli algoritmi di zoning nel riconoscimento dei caratteri manoscritti, Pagina 10

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Erjon Lezaj Contatta »

Composta da 117 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 368 click dal 24/06/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.