Analisi di un'Editoria che cambia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10   trasformazione dei contenuti in forme trasmissibili;   diffusione dei contenuti e loro commercializzazione. Descriviamo, dunque, i suddetti processi. Il processo di reperimento dei contenuti che rispondano a criteri di precisione desiderati è fondamentale nell’editoria. Parlando in termini di editoria tradizionale questo procedimento avviene sfruttando media comuni e non necessariamente innovativi, mentre con l’avvento della rimediazione 1 è possibile ampliare le fonti di origine dei contenuti stessi sfruttando i new- media. Prendendo, ad esempio, una testata giornalistica che abbia diffusione sia cartacea che on-line, troveremo contenuti adattati, provenienti da fonti analoghe ma da supporti diversi. Il secondo processo si occupa della trasformazione dei contenuti per renderli adatti ad essere trasmessi: innanzitutto introduciamo il concetto di contenuto, considerando che l’industria dell’editoria multimediale è un industria di contenuto. Ma cos’è il contenuto? Il contenuto è quel complesso di informazioni sottoforma di testo e immagini che successivamente dovrà essere strutturato ed elaborato al fine di rendere il prodotto editoriale trasmissibile mediante canali di comunicazione e supporti diversi. Il contenuto è un bene pubblico, in quanto può essere fruito da un numero indeterminato di persone; il consumo che un individuo fa del contenuto, non priva altri individui della possibilità di utilizzarlo e non riduce la quantità totale del bene stesso. Ma veniamo al supporto: esso è un mezzo che consente l’archiviazione 1 Si veda http://fed.csn.googlepages.com/home732

Anteprima della Tesi di Filippo Gigante

Anteprima della tesi: Analisi di un'Editoria che cambia, Pagina 7

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Filippo Gigante Contatta »

Composta da 183 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2429 click dal 30/06/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.