Skip to content

Argentina 2001: una crisi lunga venticinque anni

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
11 Sicuramente, d‟accordo con Fukuyama, risulta difficile ridurre il tutto a una supposta superiorità culturale della società anglosassone rispetto a quella ispanica e fra gli elementi riconducibili alla passata esperienza coloniale utili a spiegare la disparità tra le due Americhe, acquista un‟importanza fondamentale il diverso affermarsi delle istituzioni, intese come stato di diritto, indipendenza del potere giudiziario, rispetto del diritto di proprietà, lotta alla corruzione 14 . Sul piano istituzionale, quindi, lo Stato in Argentina si ritrovò ad essere ostaggio di interessi incrociati particolari e ad operare in maniera inefficiente, e finì per costituire uno strumento da utilizzare per soddisfare scopi personali. Come scriveva Borges nel 1930, «el argentino, a diferencia de los americanos del Norte y de casi todos los europeos, no se identifica con el Estado. Ello puede atribuirse al echo general de que el Estado es una inconcebible abstracción; lo cierto es que el argentino es un individuo, no un ciudadano. Aforismos como el de Hegel “El Estado es la realidad de la idea moral”, le parecen bromas siniestras» 15 Allo stesso modo la transizione verso un sistema realmente democratico e pluralista in Argentina non si è ancora realizzata; ciò è dovuto all‟inettitudine del sistema politico di catalizzare virtuosamente le istanze sociali. All‟inizio del XX secolo, dominavano gli oligarchi e i conservatori, mentre si stava formando un ceto medio urbano esteso e istruito oltre che una classe operaia. Tuttavia i settori popolari rimasero al di fuori della contesa politica fino all‟avvento di Perón. La sua figura congelerà il sistema nei decenni seguenti impedendo ulteriori evoluzioni. Un sistema dove il ruolo del protagonista è giocato dai gruppi di pressione (militari, sindacati, industriali, latifondisti, investitori/creditori esteri) e il successo del governo dipende dall‟aver soddisfatto o meno le richieste di tali poteri corporativi. L‟espansione dell‟apparato pubblico, con la conseguenza dei deficit crescenti e dell‟alta inflazione, risponde pienamente a questa logica. 14 Fukuyama confuta le tesi basate su fattori geografici o culturali e si sofferma sugli aspetti istituzionali (Cfr F. Fukuyama, a cura di, Falling Behind: Explaining the Development Gap Between Latin America and the United States, Oxford, Oxford University Press, 2008, pp. 268-280). 15 J. L. Borges, Evaristo Carriego, Buenos Aires, Alianza Editorial, 1976, p. 114.
Anteprima della tesi: Argentina 2001: una crisi lunga venticinque anni, Pagina 8

Preview dalla tesi:

Argentina 2001: una crisi lunga venticinque anni

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Francesco Meucci
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Relazioni internazionali
  Relatore: Luciano Segreto
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 219

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

crisi finanziaria
argentina
bolla speculativa
speculazione
banca mondiale
fmi
agenzie di rating
currency board
crisi valutaria
svalutazione
default
attacco speculativo
dollarizzazione
cambi fissi
crisi del debito
crisi del 2001
pacchetto di salvataggio
titoli di stato
privatizzazione
debito estero
spread
peronisti

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi