Vedere il Tempo. Analisi Transtorica e Transculturale dei Sistemi di Temporalità

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 sociale. Altre strutture che vincolano – e quindi universalizzano entro certi limiti - le visioni del tempo, concernono la struttura bio-chimica, e altre caratteristiche specie specifiche, quanto universali alle varie specie (come i ritmi circadiani); rintracciabili nella specie umana. Dal socio strutturalismo di Zerubavel si assume la fondamentale tesi <> secondo la quale il significato è dato dal modo in cui gli oggetti semiotici sono posizionati sistemicamente 1 che conserva la metaforica natura visiva dell’esperienza – ma anche perchØ pone fondamento su questa, (ovvero si basa) – nella costruzione della realtà (sociale e personale) del tempo. L’interazionismo simbolico, risulta particolarmente utile per i processi di negoziazione e contrattazione del reale e per il concetto di reificazione linguistica; processo per il quale alcune visioni del tempo diventano nell’abitudine d’uso linguistica, reali vere e universali (nonchØ le uniche possibili a fronte della vastità di significati temporali possibili). Infine della Fenomenologia si assume l’importanza del vissuto esperienziale e della datità sensibile diretta, come base esperienziale delle nostre visioni del tempo. Ecco che l’eterogeneità delle fonti quanto quella teorica, si manifesta in una retorica che procede verso un’ integrazione, che non mini la complessità del fenomeno tempo in inutili scotomizzazioni oggettivo/soggettivo. Integrazione attuabile, a partire dalla teorizzazione dell’ interazione sistemica del complesso di significati culturali che avviene nell’esperienza quotidiana del vissuto tempo, permettendoci di vivere un’esperienza complessa e ricca, ma percepita nella maggior parte dei casi (anche se non sempre) come continua, e quindi integrata. Questo lavoro quindi, non si propone di dare spiegazioni ‘generalistiche’ e ‘generalizzate’. Si formulano semplicemente delle ipotesi, che come tali sono opinabili. Si tenga presente che per motivi di spazio, quanto di tempo, sarebbe stato poco possibile, affrontare tutte le dinamiche in gioco. E anche qualora lo fosse, va tenuto sempre presente, che le dinamiche e le parti della configurazione globale, che si affacciano sul qui e ora del piano esperienziale sono comunque limitate. Ciò non di meno, si è scritto il seguente lavoro, secondo l’ipotesi, che la configurazione globale delle teorie delle diverse aree disciplinari, dovrebbe ‘tentare’ o almeno ‘aspirare ad essere’ la piø rappresentativa possibile, di quel globale, infinito e inafferrabile che è la realtà. 1 (Zerubavel E. , Mappe del tempo, 2005) p. 19

Anteprima della Tesi di Alice Serpau

Anteprima della tesi: Vedere il Tempo. Analisi Transtorica e Transculturale dei Sistemi di Temporalità, Pagina 4

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Psicologia

Autore: Alice Serpau Contatta »

Composta da 248 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1951 click dal 16/10/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.