Vedere il Tempo. Analisi Transtorica e Transculturale dei Sistemi di Temporalità

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 CAPITOLO 1 UN APPROCCIO TRANS-INTERDISCIPLINARE. “La nostra attuale Università forma in tutto il mondo una proporzione troppo grande di specialisti di discipline predeterminate, dunque artificialmente circoscritte, mentre una gran parte delle attività sociali, come lo stesso sviluppo della scienza, richiede uomini capaci di un angolo visuale molto piø largo e nello stesso tempo di una messa a fuoco in profondità dei problemi, e richiede nuovi progressi che superino i confini storici delle discipline”. (LICHNEROWICH) 1.1 Il particolare. Metonomie moderne. “Ogni conoscenza è specifica e inadeguata”. DE MONTICELLI. Sarà il bisogno di economia cognitiva 4 che impone una tendenza a semplificare. O forse il processo simbolico, che la permette (attraverso, un’ associazione tra una rappresentazione sintetica e il referente che indica) di semplificare i contenuti. O come vuole la teoria della rete semantica, la tendenza ad associare a un concetto, l’attivazione di concetti, adiacenti e semanticamente prossimi 5 . Fatto sta, che si riscontra una generale tendenza, ad indicare concetti complessi e astratti, con concetti piø semplici, concreti, immediati e particolari; da prima in base a connessioni e similitudini che li pongono in associazione. Passando successivamente per un uso metaforico dell’oggetto particolare per il concetto astratto generale. E in ultimo, attraverso la reificazione linguistica 6 , questi acquistano autonomia, finendo per indicare il concetto astratto (di cui prima erano convenzionalmente solo parte) in toto. Così capita, che per l’euristica della familiarità 7 , in base alla frequenza d’uso, alcuni termini e concetti, indicanti il particolare, finiscano in identità con il concetto a cui fanno riferimento. ¨ il caso del tempo, e della generale tendenza, ad indicarlo e rappresentarlo per mezzo di orologi. Tale tendenza è avvallata sia dall’abitudine di indicare e scandire il tempo in termini di orari, sia dalla natura visiva e concreta dell’oggetto fisico dell’orologio, e della sua diffusione. Per cui il particolare (la misurazione, una delle operazioni possibili con il tempo) diventa (sostituisce, viene utilizzato al posto di) il generale (l’astratto concetto di tempo, il 4 Modello dell’uomo come economizzatore di risorse cognitive (Taylor, 1981) 5 (Neely, 1977) 6 (Berger & Luckmann, 1966) 7 (Zajonc, 1968)

Anteprima della Tesi di Alice Serpau

Anteprima della tesi: Vedere il Tempo. Analisi Transtorica e Transculturale dei Sistemi di Temporalità, Pagina 7

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Psicologia

Autore: Alice Serpau Contatta »

Composta da 248 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1951 click dal 16/10/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.