Mulino Bianco e la capacità di individuare e soddisfare un bisogno latente - L’uso della comunicazione integrata per mantenere e potenziare la brand image in un’epoca di cambiamento

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 La spiegazione di quest' incremento risiedeva nell’aumento dell’abilità manuale dell’operaio (la specializzazione) e nella riduzione del tempo occorrente per passare da una operazione all’altra. Le osservazioni di Adam Smith trovarono sviluppo sessant’anni dopo con Frederick Taylor, (1856 – 1915) un ingegnere e imprenditore statunitense che ricercò dei metodi per migliorare l’efficienza della produzione e da cui deriva il Taylorismo: teoria economica che si fondava sul principio che la migliore produzione derivava dall’affidamento ad ogni lavoratore di un compito specifico da svolgere in un determinato tempo e in un dato modo. (Principio del one best way: esistenza di un unico modo migliore per svolgere l’operazione). Figura 1.2 Frederick Taylor Qualsiasi operazione poteva essere scomposta e studiata nei minimi particolari e secondo Taylor, questo doveva essere il compito dei manager i quali dovevano stabilire qual era il compito specifico per ogni lavoratore, in quanto tempo doveva svolgerlo e in che modo. (L’uomo giusto al posto giusto) Figura 1.3 Il sistema taylorista

Anteprima della Tesi di Paola Zotta

Anteprima della tesi: Mulino Bianco e la capacità di individuare e soddisfare un bisogno latente - L’uso della comunicazione integrata per mantenere e potenziare la brand image in un’epoca di cambiamento, Pagina 6

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Paola Zotta Contatta »

Composta da 136 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4561 click dal 30/10/2012.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.