Teorie psicologiche ingenue sull'agorafobia nei forum on-line

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 INTRODUZIONE Questa tesi nasce dall’interesse ad approfondire la tematica dell’agorafobia e allo stesso tempo dall’esigenza di andare al di là di un lavoro meramente compilativo, considerato che su questo disturbo è già stato scritto moltissimo. Sulla base di queste due finalità, il mio lavoro si è concentrato su un ambito che negli ultimi anni si sta progressivamente diffondendo: quello dei forum on-line dedicati a specifiche problematiche. Più precisamente, mi sono focalizzata sulle Teorie psicologiche ingenue relative all’agorafobia, quali emergono dalle discussioni spontanee tra persone con questo disturbo nei forum on-line. L’Agorafobia è un disturbo i cui criteri diagnostici, secondo il DSM-IV, sono: - Ansia relativa al trovarsi in luoghi o situazioni dai quali sarebbe difficile (o imbarazzante) allontanarsi o nei quali potrebbe non essere disponibile aiuto nel caso di un Attacco di Panico inaspettato o sensibile alla situazione o di sintomi tipo panico. I timori agorafobici riguardano tipicamente situazioni caratteristiche che includono essere fuori casa da soli; essere in mezzo alla folla o in coda; essere su un ponte e il viaggiare in autobus, treno o automobile. - Le situazioni vengono evitate (per es., gli spostamenti vengono ridotti) oppure sopportate con molto disagio o con l’ansia di avere un Attacco di Panico o sintomi tipo panico, o viene richiesta la presenza di un compagno. - L’ansia o l’evitamento fobico non sono meglio giustificabili da un disturbo mentale di altro tipo, come Fobia Sociale, Fobia Specifica,

Anteprima della Tesi di Giovanna Bolaffio

Anteprima della tesi: Teorie psicologiche ingenue sull'agorafobia nei forum on-line, Pagina 2

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Psicologia

Autore: Giovanna Bolaffio Contatta »

Composta da 145 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 999 click dal 05/11/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.